Macerata, 50enne minaccia il suicidio col fucile

1' di lettura 13/07/2021 - Minaccia di togliersi la vita sparandosi con un fucile, ma quando la situazione sembrava oramai disperata, familiari e carabinieri sono riusciti a dissuaderlo evitando così il peggio.

Protagonista della vicenda un uomo di 50 anni residente a Macerata, in preda a una devastante crisi depressiva. Sono stati i familiari a rendersi conto che il 50enne stava per mettere in pratica l'insano gesto e, nel mentre hanno avvertito i carabinieri, hanno provato a dissuaderlo. Alla fine, grazie anche all'intervento dei militari, l'uomo ha desistito ed è stato portato in ambulanza all'ospedale di Macerata.

I carabinieri hanno subito provveduto a ritirare tutte le armi possedute dall’uomo, a portarle in caserma e a ritirare il titolo di polizia, concesso dalla Questura di Macerata, che autorizzava l’uomo alla detenzione delle armi. I fucili sequestrati sia in via amministrativa che penale, sono al vaglio delle autorità per stabilire la correttezza della detenzione e la loro provenienza lecita.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it







Questo è un articolo pubblicato il 13-07-2021 alle 09:41 sul giornale del 13 luglio 2021 - 179 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, macerata, tentato suicidio, 118, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b034





logoEV
logoEV