Riqualificazione urbana, Emiliozzi M5S: assegnati dal MMS finanziamenti del Pinqua. 296 milioni alla regione e ai comuni

2' di lettura 23/07/2021 - “Il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile ha selezionato 271 progetti a cui andranno i finanziamenti del Programma nazionale della qualità dell’abitare.

Le proposte da Regioni, Comuni e Città metropolitane sono state oltre 290, di cui16 sono state scelte fra quelle pervenute dalla Regione Marche e dai comuni marchigiani. Per un totale di 296 milioni, 45 milioni sono i fondi che riceveranno i progetti presentati dalla Regione Marche, 15 milioni quelli destinati al Comune di Urbino, 90 milioni a quello di Ascoli Piceno, 26 milioni al Comune di Fano, 45 milioni al Comune di Pesaro, 45 milioni al Comune di Macerata, 15 milioni sia al Comune di Fermo che a quello di Ancona.” Lo annuncia la facilitatrice Marche del Movimento 5 Stelle, Mirella Emiliozzi.

“La riqualificazione urbana, la riduzione del disagio abitativo e la spinta all’inclusione sociale sono stati gli obiettivi proposti dal Programma. Proprio da questo, grazie anche al lavoro dell’Onorevole Patrizia Terzoni della Commissione ambiente della Camera, del Sen Fede e del Presidente Coltorti, perverranno fondi di 400 milioni a cui si vanno ad aggiungere i 2,8 miliardi del Fondo complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

Le Marche hanno saputo ben cogliere quest’opportunità, riuscendo a presentare progetti in linea con la visione di innovazione che il nostro Paese ha intrapreso, guardando ad una riqualificazione degli spazi urbani in ottica di sostenibilità ed inclusività.

Infatti, i criteri con cui l’Alta Commissione ha diretto le sue scelte all’interno del Mims hanno tenuto conto di elementi come l’assenza di consumo di suolo nuovo, l’utilizzo delle tecnologie e l’impatto sia sociale che culturale, oltre che quello economico e finanziario” continua la deputata parlamentare.

“Si tratta di un Programma estremamente innovativo per il nostro Paese proprio perché si dà un peso maggiore e concreto alla cura del territorio in senso ecologico e sociale. È questo il modo più profittevole per raggiungere un effettivo miglioramento della qualità abitativa di uno spazio, concetto che sembra essere stato perfettamente percepito dai nostri territori.” Conclude Mirella Emiliozzi.



...

...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2021 alle 11:45 sul giornale del 24 luglio 2021 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cbIB





logoEV
logoEV