Incidente in bici, 35enne di Pieve Torina ringrazia i sanitari dell'ospedale di Macerata: "Adoperati oltre al dovuto"

1' di lettura 30/07/2021 - Un incidente imprevisto, ore di attesa, per finire nelle mani competenti e piene di umanità del personale di ortopedia dell’ospedale di Macerata, Alessandro Azzolini 35enne di Pieve Torina a metà luglio era caduto con la bici a Pievebovigliana e adesso sta affrontando la convalescenza, ma uscito dall’ospedale ha voluto ringraziare chi si è preso cura di lui.

"Voglio ringraziare pubblicamente tutto il personale del reparto di Ortopedia e Traumatologia dell'ospedale di Macerata, il quale ha dimostrato professionalità, cortesia e disponibilità durante il mio periodo di degenza in ospedale. Nonostante le misure anti Covid che vietano l'assistenza ai pazienti, il personale si è sempre adoperato in ogni circostanza oltre al dovuto per garantire il massimo supporto ai pazienti", spiega Azzolini.

"Un ringraziamento particolare al dott. Procaccini, primario del reparto che ha dimostrato massima professionalità nell'esecuzione dell'intervento di protesi all'anca ed una particolare sensibilità sia nella fase pre e postoperatoria rispondendo ad ogni mio quesito e perplessità - continua il giovane - voglio ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicini in questo difficile momento con una chiamata o con un sms. Anche con un piccolo gesto mi avete fatto sentire la vostra vicinanza e mi avete permesso di superare un momento difficile. Grazie alla mia compagna ed alla mia famiglia sempre presenti e sempre pronti ad aiutarmi in ogni circostanza".


di Redazione
redazione@viverecamerino.it
redazione@viveremacerata.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-07-2021 alle 13:09 sul giornale del 31 luglio 2021 - 166 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, macerata, pieve torina, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ccNH