contatore accessi free

Pollenza, eredita armi dal papà defunto ma non le denuncia: 48enne nei guai

1' di lettura 31/07/2021 - Aveva ereditato anni fa, dopo la scomparsa del padre, sette fucili da caccia ma non ne aveva mai denunciato il possesso alle autorità competenti e così è finito nei guai.

La vicenda riguarda un uomo di 48 anni di Pollenza che dopo la morte del padre, avvenuta ormai diverso tempo fa, era entrato in possesso di un piccolo arsenale composto da sette fucili da caccia. Sono stati i carabinieri della Stazione di Pollenza ad accertare che l'uomo, cui nel frattempo era anche scaduta l'autorizzazione per il regolare possesso delle armi, non aveva mai denunciato di aver ricevuto i fucili in eredità.

Così, ai suoi danni è scattata una denuncia alla Procura della Repubblica di Macerata, mentre le armi sono state sequestrate. L'operazione è avvenuta nell'ambito dell'intensificazione dei controlli da parte del carabinieri della Compagnia di Macerata sui detentori di armi comuni da sparo al fine di verificarne la correttezza del possesso e la regolare denuncia.


   

di Roberto Scorcella
macerata@vivere.it





Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2021 alle 12:19 sul giornale del 02 agosto 2021 - 295 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, pollenza, armi, denuncia, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ccWO





logoEV
logoEV