contatore accessi free

Deturparono le vie di Urbino, denunciati due ventenni maceratesi

2' di lettura 10/08/2021 - Deferiti all'Autorità Giudiziaria due giovani per numerosi imbrattamenti sulle mura e sulle abitazioni del centro storico di Urbino.

Questi i fatti.

Lo scorso mese di febbraio, presso il Commissariato di Urbino erano stati denunciati numerosi imbrattamenti sui muri di edifici e sui portoni nella porzione di centro storico compresa tra il Duomo, via Valerio e via Budassi.

Successivamente l'attività di ricerca degli autori dei fatti menzionati è stata pianificata in due direzioni: da una parte attraverso la visualizzazione delle immagini delle telecamere presenti in loco; dall’altra attraverso una serie di servizi finalizzati all’identificazione di persone nei luoghi e durante gli orari corrispondenti a quelli nei quali presumibilmente potevano essere avvenuti i fatti.

Durante uno di questi controlli sono stati identificati alcuni giovani ventenni provenienti dal maceratese, i quali avevano trascorso alcuni giorni prima una serata presso un’abitazione in zona Duomo abitata da studenti universitari, ove erano stati invitati anche altri ragazzi, tra i quali alcuni di essi sono risultati essere anche molto conosciuti nell'ambito della musica trap.

A questo punto i poliziotti, esaminato lo stile e il contenuto degli imbrattamenti denunciati (costituiti prevalentemente da scritte "in codice") riescono a collegarli proprio con il genere musicale e con il gruppo di giovani radunatosi in quell'occasione.

Approfondendo poi attraverso il web, sono state carpite informazioni preziose e determinanti per risalire agli autori.

A questo punto l'attività di indagine si sposta nel maceratese, luogo dove risiedono sia alcuni dei trapper presenti nella serata urbinate (altri provenivano da altre zone del territorio nazionale) e soprattutto i giovani autori delle scritte.

Una volta individuati ed ascoltati, i due (di 21 e 23 anni) hanno ammesso le loro responsabilità.

Con questa ultima attività salgono a 11 le persone denunciate dal personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Urbino dal 2017 ad oggi per fatti di questo tipo. È sotto gli occhi di tutti l’ingentissimo danno arrecato alla città per tali comportamenti, sia dal punto di vista dell’impatto visivo che economico, in un contesto quale è quello di Urbino, città patrimonio dell’UNESCO.

____
Vuoi ricevere le notizie di Vivere Urbino in tempo reale sul tuo smartphone tramite WhatsApp e Telegram?
► Per WhatsApp aggiungi il numero 3714499877 alla tua rubrica ed invia il messaggio "Notizie ON".
► Per Telegram vai su https://t.me/vivereurbino e clicca su "Unisciti".






Questo è un articolo pubblicato il 10-08-2021 alle 17:36 sul giornale del 10 agosto 2021 - 259 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, urbino, macerata, vivere urbino, writers, articolo, commissariato di urbino, centro storico urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/cehY





logoEV
logoEV