contatore accessi free

Mogliano, in fumo un ettaro di bosco: individuato in un uomo di 63 anni il responsabile

1' di lettura 13/08/2021 - Stava bruciando residui vegetali nella corte della sua abitazione, ma le fiamme sono sfuggite al suo controllo fino a bruciare quasi un ettaro di bosco.

E' un uomo di 63 anni il responsabile dell'incendio del 14 luglio scorso a Mogliano che ha interessato quasi cinque ettari di terreno, distruggendone uno di bosco. Il rogo si era sviluppato in contrada Fanarda e le fiamme avevano messo in serio pericolo anche un allevamento di ovini.

I Carabinieri Forestali delle Stazioni di Macerata e Fiuminata, attraverso l’utilizzo di immagini satellitari e mediante l’applicazione del Metodo delle Evidenze Fisiche (M.E.F.), sono riusciti ad individuare in modo certo il punto di innesco delle fiamme e, conseguentemente, a risalire all’autore dell’incendio, grazie anche allo studio delle tracce e dei segni che la propagazione del fuoco lascia sulla vegetazione e sul terreno.

Il responsabile dell’incendio, un uomo di 63 anni, tenendo un comportamento negligente e imprudente, stava bruciando residui vegetali nella corte della propria abitazione, ma le alte temperature e il vento hanno favorito l’espandersi delle fiamme che si sono propagate al limitrofo campo di stoppie e da lì al bosco e alle proprietà vicine. L'uomo è stato denunciato dai Carabinieri Forestali alla competente Autorità Giudiziaria in stato di libertà per il reato di incendio boschivo colposo. Rischia da 1 a 5 anni di reclusione.


   

di Roberto Scorcella
macerata@vivere.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2021 alle 14:47 sul giornale del 14 agosto 2021 - 611 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incendio, mogliano, denuncia, articolo, carabinieri forestali, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/ceLA





logoEV
logoEV