Il Tolentino stende il Fano ai rigori

3' di lettura 12/09/2021 - Ci sono voluti i calci di rigore a decretare la vincente nel derby tra Tolentino e Fano e alla fine Ettore Padovani (nella foto) non sbaglia e regala al rimaneggiato Tolentino la qualificazione al turno successivo, Fano che esce a testa alta pur senza due calibri come Broso e Vittorio Esposito.

Finalmente si torna a giocare partite ufficiali, al "Della Vittoria" la squadra del confermato mister Andrea Mosconi incontra per turno preliminare di Coppa Italia la retrocessa Alma Juventus Fano guidato dal neo tecnico Carmelo Gioffrè.

Cremisi che vorranno a tutti i costi debuttare davanti al proprio pubblico con una vittoria, contro una compagine dal blasone elevato e come detto reduce da una amarissima retrocessione, locali con l'obiettivo salvarsi senza troppi patemi, granata come una delle pretendenti alla vittoria finale.

Primi minuti di calma piatta vuoi anche per il caldo e la preparazione si fa sentire, al primo vero affondo al 20' i granata passano in vantaggio, angolo di Fontana, colpo di testa di Gigli, respinge Battistelli (gran bel debutto il suo) e ancora Gigli inzucca e infila l'estremo cremisi. Tolentino che reagisce al 26', triangolo Tortelli-Zammarchi, tiro di quest'ultimo respinta dell'estremo fanese. Fano vicino al bis al 31' sugli sviluppi di una punizione, l'indisturbato Vavassori alzava troppo la mira. Senza nessun minuto di recupero Grieco manda tutti negli spogliatoi con il Fano che si lasciava preferire, il Tolentino paga forse le assenze anche se alla fine non troppo si sono fatte sentire.

Pronti-via e al 1' il neo entrato Toure (che personalità), si vede respingere la conclusione dopo un triangolo con Salvatelli. Gli sforzi cremisi vengono pagati al 12' atterrato Cicconetti (buona gara la sua) ed è rigore, dal dischetto Capezzani è glaciale e batte Tzafestas per il pareggio dei padroni di casa. Cicconetti al 14' prova a sorprendere l'estremo ospite, pallonetto alto di poco, ma gran bel gesto del numero 9 cremisi. Prima dei tiri dal dischetto al 49' Rozzi ha sui piedi il match-ball, ma si vede ipnotizzare dall'estremo granata e la chance sfuma.

Dal dischetto cremisi quasi infallibili, Strano si fa respingere il tiro, Gigli alza sopra la traversa e Antezza si vede parare il suo tentativo, il rigore decisivo lo realizza Padovani e Tolentino che può esultare davanti al suo pubblico che finalmente è tornato allo stadio. Domenica prossima è già prima di campionato, il Tolentino è di scena al "Nicola Tubaldi" di Recanati contro il tolentinate doc Giovanni Pagliari, il Fano ospita la Vastese.

Tolentino-Alma Juventus Fano 1-1 (4-3 dopo i calci di rigore)

Tolentino: Battistelli, Stefoni, Salvatelli, Strano, Rozzi, Nonni, Mengani (15' st Conti), Tortelli, Cicconetti ( 34' st Padovani), Zammarchi (1' st Toure), Capezzani. A disp. Ciminari, Loreti, Brandi, Pagliari, Properzi, Moscati All. Maurizio Mattoni

Alma Juventus Fano: Tzafestas, Gualtieri (26' st Morsucci),Del Rosso, Likaxhiu (44' st Serges), Vavassori, Gigli, Fontana ( 15' st Delli Carri), Antezza, Maglie ( 19' st Zanni), Casolla (38' st Pierpaoli), Tortori. A disp. Cusimano, Riggioni, Martignetti, Zanolla. All. Carmelo Gioffrè

Arbitro: Grieco di Ascoli Piceno

Marcatori: 20' pt Gigli,12' st Capezzani su rigore


di Diego Cartechini
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2021 alle 18:39 sul giornale del 13 settembre 2021 - 323 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo, diego cartechini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciQl





logoEV
logoEV