New entry nello staff della Paoloni Macerata

3' di lettura 13/09/2021 - New entry nello staff della Paoloni Macerata che ingaggia Anthea Sfregola nel ruolo di preparatrice atletica; originaria di Monselice, Anthea vanta già una esperienza in Serie A, con la GoldenPlast Civitanova, ma anche altre nei settori giovanili della Cucine Lube prima e della Kione Padova poi ed è quindi il giusto profilo per la società maceratese che, nella propria formazione di Serie B, ha in rosa tanti giovani da far crescere e valorizzare.

La nuova preparatrice biancorossa oltre a seguire i ragazzi della Paoloni sta già lavorando con gli amici della Cbf Balducci HR Macerata e la loro squadra di Serie A2 femminile in vista dell’avvio dei campionati previsti per il mese di ottobre.

“Torno nuovamente nelle Marche dopo l’esperienza avuta nel settore giovanile della Cucine Lube e con la Serie A3 della GoldenPlast - esordisce Anthea - nella scorsa stagione ho lavorato con i giovani della Kione Padova, vicino casa: Padova per me non è solamente il luogo in cui sono nata ma anche dove ho mosso i miei primi passi nella pallavolo, prima come giocatrice e poi come allenatrice. Qui è nata la mia passione per questo sport e quindi rimarrà sempre un legame affettivo indissolubile. Quando mi è arrivata la proposta di tornare nelle Marche la cosa mi ha fatto enormemente piacere: la prima volta che sono stata qui mi sono innamorata di queste zone e, quindi, sono stata ben felice di tornarci. La proposta della Cbf Balducci Helvia Recina e della Paoloni è stata davvero molto stimolante sia dal punto di vista professionale che per una nuova crescita personale e sono felice di potermi mettere in gioco in entrambe le realtà".

"La Paoloni è composta da un gruppo molto unito formato da un giusto mix di atleti seniores che si son presi sotto le proprio ali protettrici tanti giovani di belle speranze con molta voglia di emergere. La differenza principale tra seniores e giovanili è sicuramente l’esperienza: da una parte ci sono atleti che già conoscono la didattica degli esercizi e su cui il lavoro punta prevalentemente al miglioramento e al mantenimento della performance mentre sui “più piccoli” si approccia particolarmente alla didattica e alla costruzione dell’atleta. Dal punto di vista preventivo, invece, negli atleti più esperti si conoscono già le problematiche principali e si cerca la via migliore per mantenere un giusto equilibrio, mentre nelle fascie più giovani le problematiche che spesso insorgono sono legate a fattori di crescita e quindi in costante evoluzione. Passando invece ai ragazzi della Paoloni posso dire che mi hanno accolto davvero benissimo e, chi più chi meno, si sono presentati abbastanza in forma al “via”. Da subito mi ha colpito la loro grande voglia di fare mettendosi completamente a disposizione; sono un gruppo molto unito e tenace quindi mi aspetto di poter vedere le stesse caratteristiche anche in campo!”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2021 alle 13:35 sul giornale del 14 settembre 2021 - 137 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, comunicato stampa, volley macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ciWY





logoEV
logoEV