Primo test per la Paoloni Macerata

3' di lettura 19/09/2021 - Va in archivio il primo allenamento congiunto di questa stagione 2021/2022 per la Paoloni Macerata. In avvio di training sia i potentini che i biancorossi son apparsi abbastanza imballati a causa della preparazione fisica in corso con solo un paio di prove di formazione in campo; ciò ha portato, nella parte iniziale, a diversi errori sia in fase di attacco che di impostazione di gioco ma piano piano le due squadre son riuscite ad affrontarsi a viso aperto regalando sprazzi di bel gioco.

I coach hanno optato per la disputa di soli tre set per non rischiare alla prima uscita la tenuta dei propri giocatori: la Paoloni è scesa a Porto Potenza senza Bernardo Calistri e con Federico Uguccioni ed Alessio Persichini presenti solamente per onor di firma. Giacomo Giganti schiera in avvio Claudio Stella in cabina di regia opposto a capitan Riccardo Tobaldi, le new entry Giacomo Latini ed Andrea Giavelli in banda, Paolo Biagetti e Pam Singh (provieniente dal settore giovanile) al centro con Dylan Leoni nel ruolo di libero; risponde dall’altra parte Massera, senza Gaspari e Attolico, con la diagonale palleggiatore-opposto formata da Miscio e Viciedo, Angeli e Di Bonaventura schiacciatori ricevitori, Bizzarri ed Emili centrali, Giorgini libero.

Squadre, come dicevamo, un po’ imballate ma, nonostante tutto, il Potentino parte meglio con Di Bonaventura che sigla il 5-2; Biagetti accorcia sul 5-4 ma qualche imprecisione in casa maceratese, e una grande incisività di Angeli da posto quattro, consente alla squadra di casa di allungare sul 10-5 aumentando piano piano il vantaggio fino al 25-18, siglato da Viciedo, che conclude la prima frazione. L’inizio del secondo periodo è molto equilibrato con le due formazioni che camminano a braccetto fino al 9-9 quando l’ace di Tobaldi (11-13) dà il via alla fuga dei biancorossi: gli ospiti, infatti, dopo due muri di Biagetti, un attacco di seconda di Stella e una conclusione da seconda linea dell’opposto maceratese volano sull’11-17; coach Giganti ruota i suoi ed allora ne approfitta il Volley Potentino per rifarsi sotto fino a trovare la parità a quota 24 ma l’ace di Storani ed il tocco di seconda ancora di Stella pongono fine al secondo parziale fissando il punteggio sul 25-27. Altra girandola di sostituzioni soprattutto sul versante maceratese dove entrano Carloni, Gigli e Bravi con il dirottamento di Giavelli nel ruolo di opposto ed è proprio quest’ultimo, con due conclusioni vincenti, a regalare l’1-4 alla Paoloni; i padroni di casa pareggiano a quota 5 e poi, con qualche errore dei biancorossi insieme agli attacchi di Di Bonaventura, allungano prepotentemente sul 18-13. Tre ace di Gigli ed un errore dei potentini riportano i maceratesi sul -1 (24-23) ma è proprio Di Bonaventura, con un bel mani-out, a chiudere i giochi sul 25-23. Il risultato finale comunque non toglie quanto di buono visto in campo dato che le due formazioni si son presentate solamente con un paio di allenamenti tecnici sulle spalle dopo i carichi di lavori fisici; la Paoloni Macerata, inoltre, è scesa a Porto Potenza Picena priva di ben tre titolari ed allora coach Giganti ha potuto approfittare dell’occasione per provare tutti i suoi effettivi a disposizione in situazioni diverse di gioco e, in qualche caso, anche in ruolo differente.

Da domani i ragazzi torneranno subito al lavoro per incominciare a perfezionare l’intesa tra i vari reparti in attesa dell’altro allenamento congiunto, sempre contro il Volley Potentino, che si disputerà, a porte chiuse, al Palasport di Contrada Fontescodella a Macerata martedì 28 settembre con l’inizio del riscaldamento fissato alle ore 20:00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-09-2021 alle 19:58 sul giornale del 20 settembre 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, comunicato stampa, volley macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cj3R





logoEV