Viola Amarelli per Licenze Poetiche a Petriolo

2' di lettura 26/09/2021 - Licenze Poetiche, ventennale festival di poesia contemporanea, fa tappa a Petriolo presentando la poetessa campana Viola Amarelli. A dialogare con lei, ieri sera al teatro comunale, il poeta civitanovese Alessio Ruffoni.

“La poesia può essere uno strumento introspettivo e aiutarci a recuperare rapporti persi con la pandemia” ha detto il sindaco di Petriolo Matteo Santinelli in apertura di serata.

Viola Amarelli ha presentato il suo ultimo lavoro, “L’indifferenziata”, edito da Seri editore. “Amo le parole polisemiche - ha esordito Amarelli riguardo al titolo del libro -, i testi qui racchiusi indicano la metamorfosi, attraverso le tre sezioni in cui sono divisi, dei diversi gradi di senso del titolo”.

Licenze poetiche, organizzato dall’omonima associazione maceratese, si è tenuto per la sua ventesima edizione in sette comuni della provincia. Dopo l’esordio a Montecassiano ad inizio settembre con la poetessa fiorentina Rosaria Lo Russo, il tour è proseguito a Mogliano, che ha ospitato Biagio Cepollaro. Da lì ad Urbisaglia, con la critica e traduttrice Renata Morresi che ha introdotto Laura Liberale. Dopo l’appuntamento camerte con il poeta di Palma di Maiorca Joan Joseph Barceló, la serata di Petriolo ha preceduto quanto andrà in scena oggi a Corridonia, con la bolognese Silvia Secco introdotta da Irene Sdrubolini.

Il festival si concluderà il 3 ottobre al teatro delle Logge di Montecosaro, che vedrà in scena la poetessa peruviana Roxana Crisologo, che presenterà la sua prima tradizione in lingua italiana, introdotta dal presidente dell’associazione organizzatrice, Alessandro Seri. Che, a proposito di questa edizione itinerante del festival, aggiunge: "L'idea di portare i migliori poeti italiani e internazionali nei borghi del maceratese si è fatta strada subito dopo il terremoto del 2016 e purtroppo il progetto è rimasto bloccato a causa del Covid. Oggi però, la realtà del Licenze Poetiche Festival diffuso su tutto il territorio appare in tutta la sua bellezza. L'interazione tra i poeti e il pubblico è ottima e a tutti i partecipanti questi incontri di poesia sembrano la definitiva rinascenza. Questa XX edizione del Licenze Poetiche Festival itinerante è un successo da condividere con quelle comunità (Camerino, Corridonia, Mogliano, Montecassiano, Montecosaro, Petriolo e Urbisaglia) che hanno creduto nel progetto".


di Lorenzo Fava
redazione@viveremacerata.it







Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2021 alle 13:54 sul giornale del 27 settembre 2021 - 200 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, articolo, lorenzo fava

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cled





logoEV
logoEV