contatore accessi free

Il questore di Macerata riceve i rugbisti Canna e D'Onofrio

2' di lettura 06/10/2021 - Il Questore Vincenzo Trombadore ha ricevuto questa mattina i due giocatori della Nazionale Italiana di Rugby e delle Fiamme Oro, Carlo Canna e Giovanni D’Onofrio, ospiti di questa undicesima edizione di Overtime Festival.

È stato, infatti, proprio il dott. Trombadore a favorire la presenza dei due atleti a Macerata per il Festival nazionale del giornalismo, del racconto e dell’etica sportiva e per questo ringrazia il Presidente delle Fiamme Oro, Dr. Francesco Montini e il Direttore Sportivo Claudio Gaudiello, per aver creduto anche loro nella valenza di Overtime. Il Questore ha avvicinato le Fiamme Oro Rugby alla Società del Macerata Rugby, mosso dall’interesse di crescita organizzativa e tecnica della realtà sportiva locale nel mondo del rugby, al fine di implementare ogni fenomeno di partecipazione e interesse dei giovani per questo sport, veicolando ai ragazzi sani principi nel rispetto della legalità e forme di partecipazione condivisa nelle attività di prevenzione.

Gli atleti Canna e D’Onofrio hanno affermato di aver accettato subito l’invito del Questore Trombadore, definendolo, con commozione, quale Dirigente di Polizia sempre vicino alle esigenze logistiche e operative degli atleti della Squadra delle Fiamme Oro Rugby. Il direttore del Festival, Michele Spagnuolo, da parte sua, ha ringraziato il Dott. Trombadore per aver portato ad Overtime Carlo Canna e Giovanni D’Onofrio che, proprio in mattinata, hanno incontrato gli studenti dell’ITE Gentili, insieme al vice questore Edoardo Polce per parlare di legalità ed etica sportiva. I due atleti, incalzati dalle domande di Valerio Calzolaio, hanno portato la testimonianza importantissima del loro rapporto con lo sport e dell’esperienza legata al rugby, spiegando cosa vuol dire essere giocatori professionisti in campo e fuori, durante la competizione e nella vita di tutti i giorni.


   

da Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2021 alle 17:36 sul giornale del 07 ottobre 2021 - 155 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cmYm





logoEV
logoEV