Al Lauro Rossi torna "Appassionata": in concerto la Form con Benedetto Lupo

2' di lettura 13/10/2021 - Il pianista Benedetto Lupo e la FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana interpretano Mozart e Brahms diretti da Alessandro Bonato domani (giovedì 14 ottobre) alle ore 21 al Teatro Lauro Rossi di Macerata.

Nuovo appuntamento con i Concerti di Appassionata nel segno della grande musica da camera con protagonisti di calibro internazionale insieme per il Progetto Brahms Piano Concerto n. 2, una speciale coproduzione FORM e Marche Concerti, la rete regionale di musica classica e contemporanea di cui Appassionata è co-fondatrice con la Società Amici della Musica 'Guido Michelli' di Ancona e l'Ente Concerti di Pesaro. In programma ci sono la Sinfonia n.35 in re maggiore, K.385, Haffner di Wolfgang A. Mozart e il Concerto per pianoforte e orchestra n. 2 in si bemolle magg. op.83 di Johannes Brahms. Capolavoro da ogni punto di vista, per l'equilibrio formale perfetto, l'orchestrazione nitida e smagliante e la bellezza delle melodie, la Haffner è fra le partiture più popolari ed eseguite del repertorio classico. Il Concerto n.2 di Brahms è caratterizzato da un controllo assoluto della forma e dei mezzi tecnici ed espressivi.

L'attitudine del compositore nei confronti di un sinfonismo ricco sia armonicamente sia coloristicamente nulla toglie all’intimismo che spesso percorre le sue opere e che caratterizza anche il Concerto in esecuzione giovedì sera. In quest'opera, in particolare, la spontaneità delle musiche popolari che Brahms tanto amava riesce a fondersi, in un miracolo di equilibrio espressivo, con la riscrittura della tradizione musicale classica, vivificata e interpretata in maniera personale e innovativa alla luce delle istanze romantiche. L'esecuzione di un programma tanto articolato quanto evocativo è affidata al talento di Benedetto Lupo, pianista considerato dalla critica fra i più completi della sua generazione, ospite regolare delle principali sale da concerto e di prestigiosi festival internazionali, e alla FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana, una delle tredici istituzioni concertistiche orchestrali (ICO) italiane con un repertorio che spazia dalla musica lirica alla sinfonica alla contemporanea. A dirigerli c'è Alessandro Bonato: veronese, classe 1995, dal debutto nel 2013 e, in particolare, dopo la vittoria del 3° premio assoluto alla Nicolai Malko Competition for young conductors nel 2018 (appena ventitreenne, unico italiano selezionato su 566 candidati e il più giovane di tutta la competizione), ha intrapreso una carriera in irresistibile ascesa fino a diventare a gennaio 2021 direttore principale della FORM.

Il Progetto Brahms Piano Concerto n. 2 è in replica venerdì 15 ottobre alle ore 20.30 al Teatro delle Muse di Ancona, nell'ambito della stagione della Società Amici della musica 'Guido Michelli', e domenica 17 ottobre alle ore 18 al Teatro La Fenice di Senigallia in collaborazione con l'Ente Concerti di Pesaro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2021 alle 11:35 sul giornale del 14 ottobre 2021 - 142 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cn86





logoEV
logoEV