Tolentino, picchiano a sangue un giovane: Daspo urbano per i due aggressori

carabinieri 1' di lettura 16/10/2021 - Lo scorso mese di giugno avevano picchiato a sangue un giovane nei pressi di un bar di Tolentino, tanto da farlo finire in rianimazione. Oggi, a distanza di 4 mesi, per i due aggressori è stata emessa la misura del Daspo urbano.

I due uomini, già noti alle forze dell’ordine per precedenti penali, si sono accaniti contro il ragazzo che, a seguito delle percosse subite e in quanto già sofferente per patologie pregresse, era stato ricoverato presso il reparto di rianimazione dell’ospedale di Macerata. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Tolentino, hanno subito denunciato gli aggressori all’Autorità Giudiziaria per lesioni personali gravissime. Poi, hanno meticolosamente raccolto gli elementi necessari ad irrogare la misura di prevenzione del Daspo Urbano, concesso dal Questore e notificato oggi dai militari.

Il provvedimento, di recente previsione legislativa, è scaturito dall’analisi svolta dai carabinieri in merito al comportamento gravemente antisociale e pericoloso per la sicurezza urbana, tenuto dai due aggressori. I due uomini, già noti per reati contro la persona, il patrimonio, in materia di stupefacenti e di codice della strada, avranno il divieto di accedere, per un intero anno, non solo all’esercizio pubblico nelle vicinanze del quale si sono svolti i fatti, ma anche presso altri quattro esercizi ubicati nella medesima via di Tolentino.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 16-10-2021 alle 16:10 sul giornale del 18 ottobre 2021 - 669 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, tolentino, aggressione, articolo, daspo urbano, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/coRq





logoEV