Montefano e la fotografia

montefano 1' di lettura 19/10/2021 - L’Associazione Fotografica Effetto Ghergo di Montefano informa che sono aperte al pubblico ed ancora visitabili le molte Mostre Fotografiche collegate al Festival di Fotografia “Arturo Ghergo” che ha avuto luogo l’ultimo weekend di settembre.

“Abbiamo deciso di diffondere questa nota informativa perché molte persone vengono a Montefano a visitare il Museo Ghergo ma scoprono solo in quel momento che ci sono molte altre cose da vedere” le parole di Claudia Scipioni, Presidente dell’Associazione.

Oltre alla Mostra delle opere di Arturo Ghergo, al Museo è possibile ammirare il lavoro di Maria Vittoria Backhaus – vincitrice del Riconoscimento alla Carriera 2021 – quello di Marco Gatta – vincitore del Premio Giovane Talento 2021 e alcuni bellissimi scatti donati da Toni Thorimbert, Pietro Gemelli, Ferdinando Scianna, Maurizio Galimberti e Giovanni Gastel, autentici mostri sacri della fotografia del ’900.

Oltre a queste, alla Ex Scuola Elementare (a pochi passi dal Museo) fino al 7 novembre è esposto l’ultimo lavoro di Monia Marchionni – Vincitrice del Premio Giovane Talento 2020 – intitolato “Fermo. Visioni Extra Ordinarie” - e di Lorenzo Cicconi Massi, “La Liquidità del Movimento”. Nella sede dell’Associazione, al pianterreno del Museo, è possibile vedere il Progetto “Terra Terra”, opera prima di Marta Sparvoli e Francesco Tavoloni, ottimi allievi della Jack London School di Torre di Palme, un viaggio fotografico lungo tutta la dorsale appenninica. Infine, “Montefano. La Città delle Donne”, di Delia Biele, scatti in bianco e nero che hanno come oggetto le donne montefanesi, in una rappresentazione del femminile come asse portante di una comunità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2021 alle 11:18 sul giornale del 20 ottobre 2021 - 159 letture

In questo articolo si parla di cultura, montefano, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cpaK





logoEV