contatore accessi free

Volley Macerata, il derby cittadino è tuo!

4' di lettura 26/10/2021 - Esordio magico in Serie C per il Volley Macerata che sbanca il derbyssimo contro Banca Macerata aggiudicandoselo meritatamente 3-0; match che si preannunciava difficilissimo in quanto i neopromossi padroni di casa si trovavano davanti ad una formazione già rodata in Coppa Marche dove aveva ottenuto tre vittorie in altrettante partite e, di conseguenza, la leadership del proprio raggruppamento.

I ragazzi guidati da Matteo Cacchiarelli son entrati in campo concentrati, determinati ed anche, soprattutto, con tanta fame di portare a casa la vittoria all'esordio e ciò ha permesso loro di compiere un autentico capolavoro nel terzo set dove han compiuto due rimonte spettacolari: nella prima occasione si son trovati sotto 5-10 ma non si son persi d'animo e hanno agguantato la parità a quota 12 mentre sul finire del set, sotto 21-24, son stati capaci di annullare tre set point agli avversari prima di trionfare 26-24. Passiamo alla cronaca del match: coach Matteo Cacchiarelli, per questo esordio in Serie C, schiera Francesco Corradini in cabina di regia opposto ad Andrea Sigona, Michele Meschini e Francesco Gigli in banda, Lorenzo Bravi e Pam Singh al centro, Tommy Palombarini nel ruolo di libero; dall'altra parte della rete Carlo Giacomini risponde con Marco Cicellini al palleggio, Riccardo Gentili nella sua diagonale, Riccardo Del Grosso e Marco Leonori schiacciatori ricevitori, Francis Owusu e Andrea Ricottini centrali, Marco Valenti libero.

Il Volley Macerata parte subito a razzo con Andrea Sigona che inizia a martellare sia da posto due sia al servizio dove pesca l'ace del 4-1 mentre due block di Corradini e Bravi fan volare i padroni di casa sul 7-1; gli ospiti, complice qualche errore di troppo dei propri avversari, tornano sotto e riagguantano la parità a quota 8 firmata da un muro di Owusu. Il derby finalmente si accende anche per merito di lunghe azioni e difese spettacolari soprattutto dei due liberi in campo: Gentili firma il +2 per Banca Macerata (14-16) ma Meschini pareggia subito i conti (16-16); l'ace di Gigli ed un block di Bravi permettono al Volley Macerata di passare avanti 19-17. Sigona mantiene il +2 per i suoi (23-21), Leonori spara out regalando tre set point ai padroni di casa con Sigona che mette il suo sigillo alla prima occasione chiudendo così il primo parziale con il punteggio di 25-21. Il Volley Macerata mette il turbo anche in avvio di secondo set e, grazie ancora a due muri di Meschini e Gigli, vola sul 5-1; i ragazzi di Giacomini son chiamati ad un nuovo recupero ed impattano a quota 5 prima di scappare via sul +3 (10-13) e da qui inizia un tira e molla tra le due squadre: Gigli accorcia sul -1 (13-14), Gentili firma il nuovo +3 (13-16), Sigona riporta ancora sotto i suoi (16-17) ma Del Grosso trova il nuovo break (16-19) mentre Ciccioli risponde per il (18-19). Due errori dei padroni di casa regalano 18-21 ai propri avversari ma i ragazzi di Cacchiarelli non mollano la presa e pareggiano a quota 22 con Singh poi, nel finale, Gigli firma il 24-23 mentre l'ace di Ciccioli chiude la seconda frazione con il punteggio di 25-23.

Stavolta è Banca Macerata a partire meglio nel terzo periodo e scappa prima sull'1-5 e poi sul 5-10 ma il Volley Macerata non demorde e recupera punto su punto con Sigona che stoppa Del Grosso per l'11-12 mentre l'ace di Corradini riporta in equilibrio il parziale (12-12); Owusu e Gentili firmano il nuovo +3 ospite (18-21) con i padroni di casa che sciupano qualche ghiotta occasione per agguantare la parità così gli ospiti ne approfittano per conquistare tre set point (21-24). Quando il gioco si fa duro allora i duri iniziano a giocare ed i ragazzi di Cacchiarelli diventano protagonisti di un autentico miracolo: il neo entrato Bussolotto annulla il primo set point (22-24) e poi, dai nove metri, infila due servizi ficcanti che costringono Cicellini a compiere, in entrambe le occasioni, fallo di seconda linea; sul 24-24 il Volley Macerata spinge sull'acceleratore raccogliendo tutto in difesa ma, soprattutto, diventa cecchino infallibile in attacco con Sigona che firma il match point (25-24) mentre Gigli mette il timbro sul 26-24 che chiude set e incontro.

Tre punti, e una vittoria nel derby, che alza subito il morale in casa biancorossa; l'obiettivo della salvezza, in un campionato difficile come quello della Serie C, può essere alla portata della truppa di coach Cacchiarelli che se continuerà ad affrontare i prossimi impegni con questa carica agonistica potrà sicuramente dire la sua nel torneo.


   

da Volley Macerata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2021 alle 22:18 sul giornale del 27 ottobre 2021 - 324 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, comunicato stampa, volley macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/cqG5





logoEV
logoEV