contatore accessi free

Il calcio maceratese in lutto per la scomparsa di Filiberto Menghini

1' di lettura 06/11/2021 - Passo di Treia e tutto il mondo del calcio maceratese piangono la scomparsa di Filiberto Menghini, storico capitano tra gli anni ‘80 e ‘90 dell’Aurora, la locale squadra di calcio, scomparso venerdì sera all'età di 66 anni.

Menghini è stato un vero esempio, fuori e dentro al campo, per i compagni di squadra e per i più giovani, per più di una generazione. La società di calcio ha omaggiato il suo capitano con un toccante messaggio pubblicato sui social: “Inarrivabile giocatore, capitano e allenatore del Settore Giovanile. Siamo vicini nel dolore alla moglie Graziella e al figlio Luigi con la certezza che nulla potrà cancellare quello che Filiberto ci ha lasciato, sportivamente e umanamente. Sei nei nostri cuori e nelle nostre menti per sempre”.

Nel 2007 Menghini era rimasto vittima di un incidente sul lavoro che lo aveva posto davanti a una sfida ancora più grande che ha affrontato in questi anni grazie al supporto dei suoi familiari. Menghini lascia la moglie Graziella e il figlio Luigi, anch’egli divenuto poi capitano dell’Aurora Treia. La camera ardente è stata allestita preso la casa del commiato di Casette Verdini dalle onoranze funebri Pelagalli di Pollenza. Il funerale avrà invece luogo domenica 7 novembre alle 14.30 al Santuario del Santissimo Crocifisso di Treia.


   

di Roberto Scorcella
macerata@vivere.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2021 alle 16:26 sul giornale del 08 novembre 2021 - 291 letture

In questo articolo si parla di cronaca, treia, aurora treia, articolo, roberto scorcella, filiberto menghini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/csDg





logoEV
logoEV