contatore accessi free

Il Volley Macerata cade ad Ascoli

3' di lettura 07/11/2021 - Niente da fare per il Volley Macerata in quel di Ascoli Piceno; i ragazzi guidati da Matteo Cacchiarelli incappano purtroppo in una di quelle giornate no dove in campo non riesce nulla di buono e l’unica cosa che può succedere alla fine di un pomeriggio così è solo quella di uscire sconfitti; quando al sabato non si tramuta in risultato quanto provato e studiato durante la settimana allora bisogna solamente rimboccarsi le maniche e tornare in palestra per sudare e sacrificarsi cercando di cementare l’unità di gruppo per ripresentarsi così il sabato successivo facendo vedere che quella di ieri è stata solo la brutta copia di una squadra che sa lottare, sa giocare e sa vincere come successo all’esordio in campionato. Il tempo per rifarsi sicuramente non manca a questi ragazzi.

Passiamo alla cronaca del match: coach Matteo Cacchiarelli deve fare i conti con le assenze di Bravi, a referto con la Serie B, e di Girban ed allora schiera in avvio Francesco Corradini in cabina di regia opposto ad Andrea Sigona, Michele Meschini e Francesco Gigli schiacciatori ricevitori, Pam Singh e Matteo Bussolotto centrali, Tommy Palombarini libero; dall’altra parte della rete coach Conti risponde con la diagonale palleggiatore opposto formata da Galantini e Pavoni con Feriozzi e Carfagna in banda, Angelini ed Accorsi al centro, Porfiri libero. Dopo un iniziale equilibrio (4-4) Ascoli spinge subito sull’acceleratore e vola sull’8-5; Macerata impatta a quota 8 poi va in difficoltà e ne approfitta la squadra di casa per allungare sul 15-11 aumentando il vantaggio fino al 25-18 che chiude la prima frazione.

Al cambio di campo i biancorossi provano ad invertire il trand (3-6) e riescono a mantenere un paio di lunghezze di vantaggio fino all’11-13 quando gli ascolani trovano il break giusto per pareggiare a quota 14; le due formazioni camminano a braccetto fino al 21-21 poi Macerata rimane ferma al palo e la Travaglini, grazie a 4 punti consecutivi, chiude il secondo parziale in proprio favore col punteggio di 25-21. Come successo con San Severino, Macerata accusa il colpo dopo aver perso un set sul filo di lana e, nel terzo periodo, va subito sotto 7-1; la reazione degli ospiti arriva quando ormai è troppo tardi: Ascoli sta viaggiando sul velluto (21-11) ed è ormai in dirittura d’arrivo ma i biancorossi sfruttano il turno al servizio di Sigona e Gigli per dimezzare lo svantaggio (23-18) però, con un ultimo guizzo finale, i padroni di casa chiudono il terzo set 25-20 ed il match con un facile 3-0.

Il Volley Macerata, con questo risultato, rimane fermo in classifica a quota 3 punti raggiunto proprio dalla Travaglini Pallavolo Ascoli che conquista così la prima vittoria in campionato; sabato prossimo alle ore 21:00, al Palasport di Contrada Fontescodella, arriverà la F.e.a. Telusiano Volley di Monte San Giusto: sarà un’occasione buona per assaggiare la voglia di rivalsa dei ragazzi di coach Cacchiarelli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-11-2021 alle 12:59 sul giornale del 08 novembre 2021 - 141 letture

In questo articolo si parla di sport, macerata, comunicato stampa, volley macerata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/csHp





logoEV
logoEV
qrcode


Cookie Policy