contatore accessi free

Macerata, imbratta i muri di un palazzo privato: nei guai un writer "seriale"

1' di lettura 06/11/2021 - Un giovane writer recidivo, un ragazzo colto a fare i bisogni in un vicolo del centro e 34 multe ad automobilisti sorpresi ad aver parcheggiato nei posti auto riservati ai residenti: è questo il bilancio dei controlli svolti giovedì sera dalla Polizia Locale di Macerata.

Il writer è stato colto in flagranza di reato mentre imbrattava con un pennarello indelebile le facciate di un palazzo privato in pieno centro storico, durante la serata del giovedì universitario: Si tratta di un giovane di 24 anni, residente a Pescara, già noto alle forze dell'ordine. Infatti, grazie alle immagini di alcune telecamere, era già stato identificato e denunciato dai carabinieri alla Procura della Repubblica per essere stato il responsabile di simili reati ai danni di immobili pubblici e privati e di diversi cartelli della segnaletica stradale a luglio scorso, durante la serata della vittoria dell’Italia agli Europei di calcio.

Contestualmente al fermo del giovane, i controlli interforze realizzati durante l'ultimo giovedì universitario hanno portato all'identificazione di altre dieci persone.

Nel rispetto delle norme contro la sosta selvaggia in centro storico, la Polizia Locale ha emesso inoltre 34 sanzioni ai sensi del codice della strada nei confronti di persone non residenti che avevano parcheggiato negli stalli di sosta riservati ai residenti. Infine, anche una multa nei confronti di un ragazzo sorpreso ad urinare in un vicolo del centro cittadino.


di Roberto Scorcella
macerata@vivere.it





Questo è un articolo pubblicato il 06-11-2021 alle 16:13 sul giornale del 08 novembre 2021 - 207 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, polizia locale, giovedì, writer, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/csCC





logoEV
logoEV
qrcode


Cookie Policy