contatore accessi free

Tolentino, aggressione a un carabiniere: per i due fidanzati scatta l'obbligo di firma

Carabinieri 1' di lettura 30/12/2021 - Lo scorso 2 novembre, aveva litigato con il fidanzato nel parcheggio di un centro commerciale a Tolentino per poi chiedere l'aiuto di un passante. Quando aveva scoperto che si trattava di un carabiniere libero dal servizio, lo aveva alla mano con un cacciavite.

Oggi, per lei e per il giovane compagno, è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in virtù della gravità delle condotte poste in essere e per il possesso di sostanze destinate allo spaccio.

Il militare era intervenuto in soccorso di una ragazza che aveva richiesto il suo aiuto a seguito di una lite con il fidanzato. Una volta capito di aver chiesto aiuto a un carabiniere, la giovane aveva improvvisamente cambiato atteggiamento tentando di allontanarsi con l'auto, se pur in stato di forte alterazione psico-fisica. Quando il maresciallo aveva provato a bloccarla era stato inopinatamente colpito con dei fendenti alla mano mediante un piccolo cacciavite. In seguito, i carabinieri della Compagnia di Tolentino intervenuti sul posto hanno rinvenuto stupefacente all’interno dell’autovettura e dell’abitazione dei due ragazzi.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 30-12-2021 alle 13:42 sul giornale del 31 dicembre 2021 - 215 letture

In questo articolo si parla di cultura, carabinieri, tolentino, articolo, obbligo di firma, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cCKk





logoEV