Sviluppo del pensiero critico nei ragazzi delle scuole medie maceratesi: alla Biblioteca Mozzi Borgetti riparte STEAM

2' di lettura 25/01/2022 - STEAM. Ovvero: raccontiamo, giochiamo, leggiamo, inventiamo. Queste le azioni tramite le quali il progetto, rivolto ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado di Macerata, si pone gli obiettivi di stimolare il pensiero critico e creativo, sviluppare capacità comunicative e relazionali, aumentare fantasia, logica e pensiero computazionale. Senza dimenticare di valorizzare la collaborazione con gli altri come strumento imprescindibile per raggiungere uno scopo comune e di fare entrare in relazione bambini e bambine con materie scientifiche e tecnologiche.

A partire dal 31 gennaio - con un appuntamento intitolato La lettura e il 3D, riproduzione di un’ambientazione o un personaggio per una stampante 3D, accolto dagli spazi della Biblioteca “Mozzi Borgetti” – i ragazzi maceratesi avranno modo di scoprire il potere dei racconti e la creatività e il divertimento che possono scaturire da scienza, tecnologia, ingegneria, arte e matematica. “Abbiamo ritenuto opportuno - spiega l’Assessore alla Cultura, Katiuscia Cassetta – proseguire e sviluppare il progetto STEAM per offrire ai ragazzi e ai loro insegnanti l’opportunità di approfondire un nuovo metodo per sviluppare progetti e realizzare idee creative. Un metodo integrato che applichiamo inconsapevolmente ogni giorno: mettere insieme le nostre competenze per risolvere problemi o sviluppare idee.”

Gli insegnanti, appunto. Proprio a loro e ai dirigenti scolastici è rivolto un appuntamento, previsto per la prossima primavera, volto a promuovere metodologie didattiche all’avanguardia con l’obiettivo di migliorare le capacità progettuali e di relazione e favorire lo scambio reciproco e il peer learning. Per gli studenti, invece, sono altri tre gli eventi in calendario: il 4 febbraio il laboratorio verterà su lettura e realtà virtuale, l’8 verrà spiegato come costruire un ebook, il 17, infine, protagonista sarà la creazione di un libro-game. A questi, necessariamente organizzati on line visto il perdurare della pandemia, ne faranno seguito altri due in presenza.


di Sara Schiarizza
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 25-01-2022 alle 18:47 sul giornale del 26 gennaio 2022 - 116 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, articolo, sara schiarizza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHuJ





logoEV
logoEV