Acquaroli: le Marche verso la zona arancione, si attende la comunicazione del Ministero

1' di lettura 04/02/2022 - Il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, è intervenuto sui social network a proposito del possibile cambio di "colore" atteso per domani.

"Domani è il giorno delle valutazioni del Ministero della Salute, che potrebbero vedere il passaggio delle Marche in zona arancione il prossimo lunedì - annuncia Acquaroli - Attendiamo gli ultimi dati, ma come previsto ormai da tempo, i numeri dei ricoveri dell'area medica e delle terapie intensive sono sulla soglia del passaggio di fascia. Nonostante i contagi abbiano fatto notare un forte rallentamento della crescita, l'andamento complessivo dei ricoveri purtroppo ci potrebbe condurre alla zona arancione. Aspettiamo domani per verificare se il Ministro Speranza firmerà nuove ordinanze e se riguarderanno anche la nostra Regione. Certo è che la scorsa settimana le Regioni avevano chiesto al Governo nazionale di rivedere la classificazione per colori, che ormai riteniamo superata in questa nuova fase della pandemia, completamente diversa rispetto alle precedenti e che, oltre a non portare benefici, rischia di aggravare la crisi, spinta anche dagli aumenti delle bollette e dai rincari energetici. Nonostante questo forte appello il Governo non ha voluto mettere mano nel nuovo decreto alle fasce ed ora rimaniamo in attesa delle sue decisioni".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2022 alle 21:13 sul giornale del 04 febbraio 2022 - 692 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, marche, arancione, comunicato stampa





logoEV