Buffa, Iachetti, Colombari, Francini, Tosca d'Aquino e tanti altri: grandi nomi per la stagione teatrale di Pollenza

3' di lettura 11/02/2022 - Dopo la falsa partenza dovuta all’annullamento, per impedimenti dovuti al Covid-19, del primo spettacolo “FIGLIE DI EVA” del 14 gennaio 2022, sarà “FIORI D’ACCIAIO” ad inaugurare la Stagione Teatrale in collaborazione con l’Amat giovedì 24 febbraio 2022 alle ore 21.15 al Teatro Giuseppe Verdi di Pollenza.

Si riparte con un cast tutto al femminile tra cui spiccano i nomi di Tosca d’Aquino e Ròcio Munoz Morales, per la regia della carismatica Michela Andreozzi. Dalle storie e dal confronto tra queste sei donne d’acciaio si delinea una commedia agrodolce, tra sorrisi e commozione, sentimenti e ironia, qualche volta crudele, senza essere mai cinica. Una storia coinvolgente dove le gioie, i dolori, le gelosie e le riappacificazioni delle sei protagoniste si intrecciano in un copione che dosa dramma e commedia. Se c’è una cosa che le donne sanno fare, è essere terribili, spietate e capaci di affrontarsi, insomma, dei fiori d’acciaio, senza mai smettere di amare.

Si prosegue venerdì 4 marzo 2022 ore 21.15 con una classica commedia all’italiana dal titolo “COPPIA APERTA QUASI SPALANCATA”, con l’interpretazione della travolgente Chiara Francini. Un’opera teatrale, quella diretta da Dario Fo e Franca Rame, che racconta la tragicomica storia di una coppia di coniugi, figli del Sessantotto e del mutamento della coscienza civile del belpaese. L’evoluzione del matrimonio borghese è vista alla luce delle riforme legislative degli anni Settanta e le trasformazioni dei nuclei familiari e del loro andamento del punto di vista socio antropologico.

Lo spettacolo “BLOCCATI DALLA NEVE” in programma per giovedì 17 marzo 2022 è stato aggiunto in corso d’opera: una commedia brillante con due protagonisti d’eccezione: Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere, che ha come tema la convivenza tra persone diverse, sia per carattere, sia per il modo di concepire il mondo e la vita, in una situazione al limite, di estrema necessità, scritto a seguito del periodo di lockdown che tutti noi abbiamo vissuto nel 2020, che ci ha tenuti chiusi tra quattro mura, talvolta anche contro la nostra volontà.

L’appuntamento con Corrado Tedeschi e Martina Colombari in “MONTAGNE RUSSE” è previsto per martedì 5 aprile 2022: lui, maturo, affascinante ed elegante, moglie e figlio fuori città, incontra casualmente lei, più giovane, di bell’aspetto e consapevole di piacere, e la invita a casa. Si preannuncia una serata molto piacevole e spensierata, ma lei non è facile come lui si sarebbe aspettato. Ed ogni volta che lui sta per riuscire ad ottenere quello che vorrebbe, la donna lo spiazza cambiando identità e carattere, in un continuo vorticoso salire e scendere, in cui i due protagonisti si trascinano a vicenda, come sui binari delle montagne russe.

La Stagione si chiude in bellezza con “BUFFA RACCONTA: ITALIA MUNDIAL 1982” martedì 19 aprile 2022 (fuori abbonamento) in cui un Federico Buffa convinto che “la cultura è innanzitutto fare bene le cose, coltivare i dettagli”, assieme al suo pianista Alessandro Nidi, racconterà l’indimenticabile vittoria della Nazionale Azzurra ai mondiali di Spagna nel 1982, riportando aneddoti e storie parallele che rendono unici i suoi monologhi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-02-2022 alle 14:27 sul giornale del 12 febbraio 2022 - 220 letture

In questo articolo si parla di cultura, pollenza, comune di pollenza, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cK0u





logoEV
logoEV