Calciomercato Milan: dal Lille possono arrivare due giocatori

calcio 4' di lettura 26/02/2022 - C’è aria di rivoluzione in casa Milan. La partenza di Kessiè sembra imminente e la situazione legata ai centrali necessita di un rinforzo: così, Maldini, avrà un gran bel da fare quest’estate.

L’ex leggenda rossonera e il direttore Massara dovranno puntellare una rosa già ampiamente competitiva per permettere al Milan di ritornare alla vittoria di uno scudetto che manca ormai da 11 anni. Portali come 22bet non riportano i rossoneri tra i favoriti, visti anche i passi falsi delle ultime giornate di campionato. La stagione in corso, nonostante le ottime prestazioni e il grande lavoro di mister Pioli, ci sta dimostrando che ai rossoneri manca quel qualcosa per poter arrivare fino in fondo.

Emergenza difesa per il Milan

L’allarme che ha fatto capire che c’è bisogno di un rinforzo in difesa è arrivato a causa dei numerosi infortuni. La coppia titolare dei centrali del Milan non ha quasi mai avuto occasione di giocare con regolarità. Tomori, che aveva fatto tanto bene nella scorsa stagione e all’inizio delle giornate in corso, si è ritrovato ad affrontare parecchi guai fisici che lo hanno tenuto lontano dai campi per parecchio tempo. Kjaer, colonna della difesa milanese e pilastro carismatico anche all’interno dello spogliatoio, ha finito la stagione prestissimo: il danese è alle prese con il brutto infortuno rimediato nella sfida di Genova a Marassi contro la Samp; Pioli potrà contare sulla sua esperienza e sulla sua qualità solamente nella prossima stagione.

Il Milan è stato costretto ad adattare un giocatore di fascia come Kalulu, che, pur rendendo al meglio, ovviamente non può garantire la qualità di un giocatore di ruolo; a fare da partner al francese spesso abbiamo visto Alessio Romagnoli che però ha intenzione di cambiare aria per poter ritrovare la fiducia e il minutaggio che aveva perso a Milano.

Chi arriva in difesa dal mercato?

Vista la situazione, è evidente che a Milanello debba arrivare un centrale di difesa. La pista più calda porta al nome di Sven Botman, giovane centrale olandese di belle speranze in forza al Lille. Il club francese è una bottega molto apprezzata dai rossoneri: infatti, giocatori cruciali per il gioco di Pioli come, ad esempio, Maignan e Leao, arrivano proprio dalla squadra francese.

Kessiè non rinnoverà il contratto

Risulta evidente che il centrale ivoriano non rinnoverà il suo contratto in scadenza a giugno; top club come il Barcellona gli hanno già presentato esose offerte che il Milan non può pareggiare e non ha neanche intenzione di provarci. Il rapporto di Kessiè con la tifoseria è ormai incrinato da tempo e sembra irrecuperabile: ad ogni pallone toccato a San Siro non mancano fischi che accompagnano le sue giocate.

Il Lille è sempre la soluzione per il calciomercato rossonero

Una volta che il Milan ha preso coscienza della situazione legata a Franck Kessiè, si è subito mosso per cercare un sostituto. Il profilo individuato per andare a colmare il vuoto lasciato dal centrocampista ivoriano corrisponde, come Rafael Leao, ad un portoghese del Lille: Renato Sanches.

Il centrocampista lusitano l’anno scorso è stato uno dei principali artefici della vittoria del campionato francese da parte del Lille. In Francia, Sanches sembra aver ritrovato quello smalto e quella lucidità che aveva dimostrato al Benfica. Dopo le esperienze deludenti maturate al Bayern Monaco e al Swansea, il Lille ha deciso di investire sulle qualità del ragazzo ed è stato ripagato.

Il giocatore ora sembra maturo per poter compiere il grande passo nell’élite europea. La fisicità, la tecnica di base e la visione di gioco, sono le qualità che hanno convinto Maldini a nominare il portoghese come erede di Kessiè. Renato Sanches è un giocatore in grado di schermare le avanzate degli avversari grazie ad un ottimo senso della posizione, ma nelle sue corde c’è anche l’inserimento, con o senza palla al piede, in area di rigore.

Per entrambi i calciatori erano stati fatti dei sondaggi già a gennaio, ma in quel momento gli investimenti non erano sostenibili per le casse del club rossonero. In estate è probabile che questi affari andranno in porto.






Questo è un articolo pubblicato il 01-03-2022 alle 18:55 sul giornale del 26 febbraio 2022 - 44 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, calcio, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cOW0


logoEV