Area Vasta 3, la Regione cerca di fare luce sui rapporti tra lavoratori e direzione

2' di lettura 23/03/2022 - “Il 18 febbraio scorso è stata istituita un’apposita commissione che ha evidenziato una serie di comportamenti che rivelano un’accentuata conflittualità interna ed esterna riconducibile a un dirigente. Accertamenti ancora non completati. Quindi, al termine, si verificheranno eventuali responsabilità dirigenziali e disciplinari. L’Assessorato seguirà con attenzione”.

Questa la risposta dell’assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini, all’interrogazione a iniziativa del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli, della consigliere di Fratelli d’Italia, Elena Leonardi, Presidente della IV Commissione consiliare permanente Sanità, e del consigliere di Fratelli d’Italia, Pierpaolo Borroni, nonché vicecapogruppo e componente della III Commissione su “Relazioni riguardanti i rapporti lavorativi tra il personale del Comparto dell’Area Vasta 3 ed il Direttore delle Professioni Sanitarie”.

“La commissione ad hoc istituita ha accertato già 17 casi e altri ne saranno esaminati. Non è accettabile che legittime richieste di istanze di mobilità, trasferimento, concessioni di orari lavorativi di part time o adeguati alle mansioni, alla categoria, al livello, alle specificità professionali dei dipendenti interpretabile come discriminazioni e favoritismi, non vengano accolte con motivazioni improponibili. Sono contento che il lavoro della commissione stia accertando quanto sollevato con questa interrogazione”, ha commentato Pierpaolo Borroni.

“Ringrazio l’Assessore Saltamartini per la risposta dataci in Aula. Il lavoro svolto fino ad oggi dalla commissione che ha esaminato 25 segnalazioni, accertando – purtroppo – tantissime conferme. E potrebbe non essere finita qui, visto che si stanno aggiungendo ulteriori segnalazioni. L’ambiente di lavoro e il rispetto dei diritti dei lavoratori vanno tutelati e garantiti anche e soprattutto nell’ambito sanitario e ospedaliero. Un modo per migliore il clima all’interno delle nostre strutture ospedaliere e per rilanciare una sanità più trasparente con una capacità di collaborazione maggiore che è assolutamente essenziale per la buona riuscita della sanità in favore di tutti i marchigiani”, le parole di Elena Leonardi.

“La nostra interrogazione è stata scritta con lo scopo preciso di far luce su alcune situazioni che stanno deteriorando i rapporti lavorativi tra il personale del Comparto dell’Area Vasta 3 ed il Direttore delle Professioni Sanitarie. Negli anni si sono verificate situazioni che hanno connotazioni da favoritismi, da amicizie e da cerchi magici. Da qui, ne sono derivate nomine assegnate non sulla meritocrazia, qualità e impegno, ma su una serie di equilibri dettati spesso dalla politica, ma anche da criteri di altro tipo. Ci deve essere un’azione di bonifica che dobbiamo a tutti i cittadini perché è nel loro interesse e nell’interesse del buon andamento dei servizi sanitari”, la conclusione di Carlo Ciccioli.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-03-2022 alle 12:11 sul giornale del 24 marzo 2022 - 209 letture

In questo articolo si parla di politica, fratelli d'italia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cUmo





logoEV
logoEV