contatore accessi free

Sfida al vertice tra Chiesanuova e Monturano: big match nel girone B di Promozione, parla il dg Sacchi

2' di lettura 30/03/2022 - Il Chiesanuova è sempre stato in testa alla classifica del girone B di Promozione grazie ad una partenza prodigiosa fatta di 6 vittorie. Questa però è la settimana più eccitante della stagione. Domenica la leader ospiterà infatti il Monturano Campiglione nel big match della 24° giornata, una contro l’altra prima e seconda forza del torneo, distanziate di 6 punti (54 a 48).

Una super sfida che sta mettendo in fibrillazione Chiesanuova e gli appassionati, forse non deciderà il campionato ma può indirizzarlo eccome. I biancorossi di mister Migliorelli arrivano all'incontro imbattuti nel 2022 e soprattutto hanno inanellato 6 successi di fila, gli ultimi 5 senza subire reti.

A godersi il momento anche una figura storica, da circa 30 anni all'interno del club, come il direttore generale Silvano Sacchi.

Domenica nel 4-0 alla Cluentina una prova di maturità? “Sì perché la squadra ha saputo aspettare il momento giusto per colpire. Spesso per sbloccare una sfida occorre un tiro da fuori e così è stato. Poi una volta in vantaggio tutto è stato più semplice”.

Numeri impressionanti, miglior attacco e miglior difesa….”Mi fa piacere che segnano in tanti. Vedi anche Pasqui che entra dalla panchina e colpisce. La difesa è ben organizzata, con Carnevali che sta facendo grandi cose. Devo fare i complimenti a Migliorelli, preparatissimo, è stata una mossa azzeccata. Però voglio elogiare anche il resto dello staff tecnico”.

Questa è la settimana più emozionante nella storia del Chiesanuova? “Sì. Nel 2008 ce ne fu una simile, scontro diretto con il Camerino per conquistare la Promozione. Vennero allo stadio 900 tifosi e sono sicuro che anche domenica ci sarà un’affluenza così. Però la gara non deciderà il salto di categoria, ci sono ancora troppi punti dopo (30) in palio”.

La sua opinione sui rivali? “Il ds Sfredda sa di calcio, ha costruito una squadra molto bella e se sono staccati 6 punti è solo perché hanno iniziato male (comunque i primi a non far vincere il Chiesanuova, 1-1 l’andata). Secondo me come singoli siamo alla pari, spero invece che il nostro gruppo, così consolidato e con diverse pedine locali, faccia la differenza”.

Con molti ex Juniores di cui lei è responsabile…”E’ la mia creatura, ne sono orgoglioso. La facemmo 8 anni fa con Travaglini e in poco tempo abbiamo vinto 3 campionati regionali. Tanti ragazzi da quel gruppo sono arrivati in Prima squadra, ne abbiamo un paio che faranno lo stesso percorso la prossima estate”.


   

da Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-03-2022 alle 17:20 sul giornale del 31 marzo 2022 - 252 letture

In questo articolo si parla di sport, promozione, chiesanuova, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/cWem





logoEV