contatore accessi free

Approvato dalla Giunta comunale maceratese il Consiglio dei Bambini e delle Bambine

2' di lettura 27/04/2022 - Largo ai giovani. Anzi, no: largo ai giovanissimi. Arriva in città il Consiglio dei Bambini e delle Bambine, approvato stamane, tramite delibera, dalla giunta comunale maceratese. Inizierà la sua attività a partire dal prossimo anno scolastico e avrà un importante ruolo consultivo: fornirà un prezioso punto di vista, inevitabilmente diverso da quello degli adulti, nel modo di guardare alla città e alle sue dinamiche.

Voluto dall’Osservatorio comunale sulla qualità della vita dei bambini e degli adolescenti, l’organismo attivato in seguito all’adesione del Comune di Macerata alla Rete regionale “Città sostenibili e amiche dei bambini e degli adolescenti”, non assomiglierà però al Consiglio “dei grandi”; non ne imiterà le modalità di costituzione, le strutture e le procedure: sarà bensì uno strumento attraverso il quale il sindaco chiederà l’opinione dei consiglieri in erba per governare la città, proprio come previsto dall’articolo 12 della Convenzione ONU dei Diritti dei Bambini. Si riunirà una volta al mese e una volta all’anno sarà chiamato a illustrare il lavoro fatto e ad avanzare nuove proposte. Sarà quindi un mezzo per consolidare e condividere – si legge sul sito del Comune di Macerata - percorsi virtuosi all’insegna della cittadinanza attiva, della mobilità sostenibile e della tutela dell’ambiente.

“Dopo più di un anno di lavoro e tante riunioni – commenta l’assessore alla Cultura e all’Istruzione Katiuscia Cassetta – aggiungiamo un altro obiettivo per la realizzazione di una vera città dei bambini e della bambine, grazie al lavoro della Dott.ssa Marzia Fratini e alla preziosa collaborazione di tutti i componenti dell’Osservatorio, figure di riferimento del mondo dell’infanzia”.

“Continua ora – conclude la Cassetta - l’impegno per coinvolgere le scuole e partire dal prossimo anno. L’obiettivo finale sarà quello di avere una nuova visione, una nuova filosofia nel valutare, programmare e progettare la città. La strada è ancora lunga ma la soddisfazione è grande”.


di Sara Schiarizza
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 27-04-2022 alle 17:33 sul giornale del 28 aprile 2022 - 125 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, articolo, sara schiarizza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c30M





logoEV