Dolores Prato anima Treia

2' di lettura 27/04/2022 - È stato il fine settimana della luminosa resistenza di Dolores Prato quello appena trascorso a Treia, in cui è stata inaugurata la serie di eventi in programma per le celebrazioni dei 130 anni dalla nascita della nota scrittrice.

Due giorni intensi, ricchi e appassionati, nei quali comunità patrimoniale e capitale narrativo sono stati i punti al centro del convegno “La memoria è domani. L’eredità culturale che fa crescere la comunità”.

Spunti fondamentali del progetto di sviluppo culturale sul quale intende investire il Comune di Treia, in un percorso partito oltre 30 anni fa intorno proprio a Dolores Prato, come ha spiegato il sindaco Franco Capponi: "Ora ci accingiamo a sviluppare un progetto di valorizzazione territoriale a base culturale con ricadute sociali ed economiche, finalizzato alla costituzione di una comunità patrimoniale treiese con il coinvolgimento delle scuole, delle associazioni, dei nostri cittadini per sviluppare nuove forme di promozione turistica del territorio, anche con la collaborazione dei nostri operatori del settore".

Un impegno di lungo tempo, partito con la valorizzazione dell’opera pratiana, grazie anche alla Responsabile del settore cultura, la Dott.sa Liliana Palmieri e la sua stretta collaboratrice, la Dott.sa Michela Pagnanini nonché all’assessorato alla Cultura del Comune di Treia, David Buschittari. La professoressa Stefania Monteverde, la scrittrice Lucrezia Sarnari, la Prof. Lucia Tancredi, l’associazione culturale EV e la sua Presidente Sanchez hanno stimolato e concorso a definire una nuova strategia di valorizzazione che non prescinde dall’impegno della Casa Editrice Quod Libet che in questi anni ha aiutato a diffondere l’opera della Prato al di fuori dei confini nazionali ed europei.

Si è così concretizzato tutto in un grande successo di pubblico che ha gremito gli appuntamenti in cartellone, con il contributo di ospiti illustri intervenuti sul palco. La camminata del Fai del gruppo Jesi e Vallesina tra i luoghi di Dolores ha fatto rivivere le vie del centro storico attraverso gli occhi e le descrizioni proprie dell’opera della scrittrice. Sono stati i primi tasselli di un ricchissimo anno nel quale si svolgerà anche la prima edizione del Premio letterario Dolores Prato, riservato alle scrittrici donne, la cui premiazione si svolgerà il 3 settembre. Quindi i prossimi appuntamenti delle celebrazioni si esprimeranno nel festival “Giù la piazza” dal 2 al 4 settembre.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2022 alle 11:46 sul giornale del 28 aprile 2022 - 160 letture

In questo articolo si parla di cultura, treia, Comune di Treia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c31V





logoEV