Treia, violenza sessuale sul nipotino di 9 anni: in manette un 51enne

carabinieri 1' di lettura 13/05/2022 - Con la tremenda accusa di violenza sessuale sul nipote di appena 9 anni, un uomo di 51 anni è stato arrestato dai carabinieri.

Nel tardo pomeriggio di giovedì, i militari della Stazione di Treia hanno eseguito un ordine di carcerazione emesso lo stesso giorno dal Tribunale Ordinario di Macerata - Ufficio Esecuzioni Penali nei confronti di un operaio 51enne nato in Marocco, il quale deve scontare la pena di 5 anni e 6 mesi di reclusione per il reato di violenza sessuale nei confronti del nipote di 9 anni.

Il fatto è stato commesso in più circostanze in Marocco e Treia tra i mesi di agosto e ottobre 2015. L'uomo è stato tradotto in carcere a Fermo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata

di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2022 alle 11:42 sul giornale del 14 maggio 2022 - 268 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, treia, violenza sessuale, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c7hv





logoEV
logoEV