Volontari ripuliscono il Potenza a Montelupone: ritrovati anche rifiuti in eternit

1' di lettura 24/05/2022 - Pieno successo per l’operazione Paladini del territorio lanciata dalla fondazione UNA (Uomo Natura Ambiente) e in collaborazione con il comune di Montelupone, la locale sezione di Federcaccia e con il patrocinio di Legambiente.

Cacciatori e cittadini profondamente legati al proprio territorio, si sono ritrovati numerosi presso l’area camper di San Firmano dove sono state loro consegnate le casacche i cappellini offerti dalla fondazione UNA, dei sacchetti e dei guanti per effettuare la pulizia delle sponde del fiume Potenza adiacente la Abbazia di San Firmano, per una lunghezza di circa 4 km.

Tutti si sono prodigati, nonostante il forte caldo, a recuperare il materiale abbandonato da incivili (bottiglie di vetro e plastica, sacchetti, pneumatici…) per poi portare tali rifiuti all'ecocentro del comune di Montelupone. Purtroppo sono stati ritrovati anche rifiuti in eternit e le Guardie Venatorie Volontarie della Federcaccia hanno, in questo caso, avvisato la Polizia Provinciale per i dovuti adempimenti del caso.

Presenti alla giornata il sindaco di Montelupone, l’assessore all’ambiente Giorgetti Giada, il presidente provinciale Federcaccia Galassi Nazzareno, il coordinatore regionale giovani cacciatori Viviani Elia, i presidenti comunali Federcaccia di Civitanova Marche e Petriolo Nociaro Massimiliano e Merola Michele. L’adesione di tanti volontari e il coinvolgimento delle istituzioni, evidenzia l’interesse e l’impegno per l’ambiente e la sua tutela al fine di custodire la biodiversità che caratterizza il nostro territorio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2022 alle 11:54 sul giornale del 25 maggio 2022 - 127 letture

In questo articolo si parla di attualità, montelupone, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/c8Rt





logoEV
logoEV