contatore accessi free

A cosa pensare quando arredi la tua cucina?

3' di lettura 27/05/2022 - Ti aspetta l’arredo della cucina? Se hai a che fare con attrezzature complete – mobili, elettrodomestici e utensili e accessori – sarà una spesa che si aggira tra qualche migliaia di euro. Ma non è solo l’importo sostanzioso il motivo per cui dovresti dedicare la dovuta attenzione alla cucina.

Dove sarà posizionata la cucina?

Prima di iniziare a pianificare un design e un layout specifici, è necessario analizzare e misurare accuratamente lo spazio in cui sarà collocata la cucina. Se sei solo nella fase di pianificazione della costruzione, tieni conto se vuoi posizionare la cucina in una stanza separata o se invece farà parte del soggiorno, come è moderno fare oggi.

Entrambe le opzioni hanno i loro pro e contro. Una stanza separata è più facile da chiudere e ventilare mentre cucini. Al contrario, là dove non è possibile isolare la cucina in questo modo, è necessario prepararsi al fatto che nonostante la cappa più potente non si eviterà il fatto che i fumi penetrino in gran parte della casa. E questo potrebbe non essere sempre solo un affare piacevole. Ad esempio, se ti piace preparare una bistecca a casa ricordati che l’elevata temperatura affumicherà sgradevolmente tutta la stanza.

Al contrario, il vantaggio della cucina integrata nel soggiorno è la possibilità di comunicare con il resto della famiglia o con gli ospiti anche mentre stai preparando le tue pietanze. Non ultimo il fatto che è d’uopo che la stanza più cara della tua casa sia anche in bella vista. Spesso, infatti, le cucine moderne anche letteralmente dei gioielli di design e degli elementi dominanti di tutto l’ambiente.

Quindi, scegli la soluzione appropriata e misura lo spazio destinato alla cucina. In un secondo momento puoi passare al progetto specifico del mobile da cucina

Chi cucinerà in cucina?

Non importa se è un uomo o una donna, quello che conta è l’altezza di questa persona. L’errore che viene commesso spesso è che la cucina è arredata in modo inappropriato dal punto di vista dell’altezza del piano di lavoro. Se sei una persona di statura più alta, scegli un piano di lavoro alto 95 cm. Le persone più basse possono affidarsi a un ripiano alto 85 cm. Ogni centimetro gioca un ruolo fondamentale.

Pensa alla disposizione del piano di lavoro

La disposizione dei singoli componenti della cucina è una delle cose più importanti. Anche qui si fanno spesso molti errori. La cucina deve rispondere al processo di cottura. Questo significa che, per esempio, accanto al frigorifero ci dovrebbe essere un piano per riporre le cose, accanto al quale ci sarà poi il lavandino. In questo modo puoi pulire e lavare gli alimenti. Seguono i fornelli. Vale la pena avere un piano di appoggio anche accanto al forno. In questo modo puoi riporre velocemente la teglia senza scottarti.

Pensa a ogni dettaglio – dove verranno messi posate, piatti, ganci per asciugamani e altri piccoli oggetti. Tutto questo ti farà sentire benissimo in cucina durante la cottura e non dovrai arrabbiarti per tutte quelle piccolezze che sono state dimenticate durante la progettazione.

Il design è di tua competenza

La sensibilità al design è una cosa molto individuale, ognuno preferisce qualcosa di diverso. Non lasciarti ingannare dalle tendenze attuali e scegli una cucina che ti piace davvero. Solo così ti soddisferà per molti anni.






Questo è un articolo pubblicato il 27-05-2022 alle 10:29 sul giornale del 26 maggio 2022 - 28 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/c9p6


logoEV
logoEV
qrcode