contatore accessi free

Messi, Neymar e Mbappé: nemici e amici divisi tra il PSG e il Mondiale 2022

3' di lettura 11/07/2022 - Il mondiale 2022 in Qatar non vedrà protagonista l'Italia, giunta alla fine di un brevissimo ciclo, dalla vittoria agli Europei al mancato ottenimento del pass per l'appuntamento più atteso.

Di contro, lo spettacolo prenderà comunque possesso dei campi qatarioti, soprattutto per merito delle tre stelle del PSG, che brilleranno con le rispettive nazionali. Si parla ovviamente del brasiliano Neymar, dell'argentino Messi e del francese Mbappé: amici nel club, acerrimi rivali in campo internazionale.

Il mondiale 2022, in Qatar e ancora una volta senza l'Italia

L’Italia ai mondiali in Medio Oriente ci è andata, ma non quelli di calcio. Per la seconda edizione di fila, gli azzurri infatti non parteciperanno alla Coppa del Mondo. Si tratta di uno smacco storico, soprattutto dopo la vittoria agli Europei dello scorso anno: un titolo che sembrava aver sancito il ritorno degli azzurri nell'élite del calcio internazionale. Chi ama il calcio, comunque, avrà pane per i propri denti, considerando che in questo strano e particolare mondiale parteciperanno ben 48 selezioni nazionali.

A renderlo ancora più strano ci penseranno le tempistiche: si giocherà tra novembre e dicembre, con i principali campionati che verranno messi in pausa per permettere al torneo di essere disputato in Qatar. Fra tutte le squadre partecipanti, secondo i principali bookmakers che offrono quote e scommesse sul calcio, la Francia, l’Argentina e soprattutto il Brasile sono le principali candidate alla vittoria finale. Non potrebbe essere altrimenti, considerando la presenza delle già citate 3 stelle del Paris Saint Germain, in ottima compagnia fra l'altro.

Non mancheranno comunque altre squadre in grado di regalare spettacolo, come il Portogallo di Cristiano Ronaldo, la Spagna e la Germania, e la sempreverde Inghilterra. Anche senza gli azzurri protagonisti, dunque, i tifosi italiani potranno sedersi di fronte alla tv, con l'albero di Natale e il camino acceso, godendosi un mondiale che si preannuncia davvero speciale.

Le tre stelle del PSG l'una contro l'altra in nazionale

Neymar guiderà il Brasile, Messi come sempre sarà il faro dell'Argentina, e Mbappé cavalcherà al suo solito a mille all'ora con la maglia della Francia. Non stupisce che siano proprio queste tre nazionali a contendersi il ruolo di favorito per la vittoria finale, anche se il campo deve come sempre dare il suo verdetto (mai scontato). In realtà le tre stelline hanno attraversato un'annata molto particolare in Francia, per motivi diversi. Neymar potrebbe addirittura lasciare il Paris Saint Germain, per via dei violenti screzi con i tifosi, e per alcune dichiarazioni del presidente del PSG, non più intenzionato a "collezionare figurine".

Mbappé ha scelto di restare e di rinnovare il contratto, diciamocelo chiaramente, anche per una questione di soldi: ha infatti convinto il PSG ad offrire un contratto fuori da ogni logica, facendo di fatto saltare un trasferimento (al Real Madrid) che sembrava oramai ad un passo dal concretizzarsi. Per quel che riguarda Messi, l'ex stella del Barcellona ha offerto la stagione in assoluto più deludente della propria carriera, con un bottino di gol totali pari a 11: numeri ben diversi da quelli a cui ci ha abituato. L'età inizia a farsi sentire, e anche il cambio di ambiente non ha aiutato, considerando che a Barcellona veniva protetto da tutto e da tutti, mentre a Parigi si è subito trovato contro il pubblico di casa, amareggiato e deluso per le sue prestazioni.

Ritornando al mondiale, a differenza di Messi e Neymar, Mbappé può già vantare una coppa del mondo nel proprio palmares personale. Per Messi il mondiale è oramai diventato una vera ossessione, e qualcosa di simile la si può dire anche per Neymar, che - dall'alto dei suoi 30 anni - potrebbe comunque avere un'altra chance oltre questa.






Questo è un articolo pubblicato il 11-07-2022 alle 10:25 sul giornale del 11 luglio 2022 - 384 letture

In questo articolo si parla di sport, redazione, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dffK


logoEV
logoEV
qrcode