contatore accessi free

Musica audiotattile, prof Unimc esporta la sua teoria in Cina

1' di lettura 15/07/2022 - Vincenzo Caporaletti, musicologo del Dipartimento Studi Umanistici della Università di Macerata, ha partecipato al convegno internazionale “Musica tradizionale della Via della Seta e scambio interculturale” (“Traditional Silk Road Music and Intercultural Exchange”), tenutosi nei giorni scorsi, dal 12 al 15 luglio, in Cina all’Università di Henan a Kaifeng, come unico professore italiano di materie musicologiche.

All'evento, che ha avuto un notevole rilievo sui media cinesi, Caporaletti ha parlato del rapporto tra patrimonio culturale e innovazione nella musica tradizionale attraverso il modello interpretativo “audiotattile”, basato sulla teoria elaborata dal docente stesso delle Musiche Audiotattili, suscitando grande interesse da parte degli studiosi cinesi. È un’importante attestazione del valore della ricerca musicologica condotta nell’Ateneo, tanto che sono in corso dialoghi con i Conservatori di Fermo e Pescara per la costituzione di un centro interuniversitario di ricerca musicologica. Vicenzo Caporaletti, definito dal giornalista Fabio Macaluso “tra i massimi studiosi del carattere estemporaneo della musica”, musicologo, musicista, compositore, dirige il Centro di ricerca internazionale sul jazz e le musiche audiotattili della Sorbona. I suoi interessi scientifici spaziano dalle culture tradizionali alla musica d’arte occidentale, fino al jazz, al rock e alla world music.


   

da Università degli Studi di Macerata
www.unimc.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-07-2022 alle 16:58 sul giornale del 16 luglio 2022 - 156 letture

In questo articolo si parla di cultura, università, macerata, università di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/df0W





logoEV
logoEV
qrcode