contatore accessi free

Donato al Comune di Macerata il modellino dello Sferisterio appartenuto a Giuseppe Molini

1' di lettura 13/08/2022 - È stato donato al Comune di Macerata il modellino in legno dello Sferisterio appartenuto a Giuseppe Molini; la cerimonia si è svolta ieri pomeriggio presso l’Info Point in piazza della Libertà. A promuovere la donazione è stata l’erede di Molini, Maria Fogante.

«La donazione, che abbiamo accolto con piacere e posizionato all’Info Point, ci ricorda il grande amore di Molini per la città, per l’arte e per lo Sferisterio, che ha sempre considerato come “casa”, e conferma quanto questo spazio sia nei cuori di tutti i cittadini e di tutti quelli che lo vivono quotidianamente e ci lavorano» ha commentato l’assessore alla Cultura Katiuscia Cassetta.

Molini acquistò il modellino dello Sferisterio, realizzato in legno, artigianalmente, da mano sconosciuta, e la sua volontà è stata sempre di donarlo alla città. La riproduzione dello Sferisterio, che alcuni mesi fa è stata restaurata dall’Accademia di Belle Arti, sarà collocata all’Info Point a disposizione di tutti i visitatori. Giuseppe Molini, detto Peppe, inizia la sua attività prima come manovale e poi come operaio presso il Comune di Macerata. Appassionato di musica lirica, per tanti anni lavora presso lo Sferisterio e intreccia legami di amicizia con moltissimi artisti, tra questi anche il tenore marchigiano Franco Corelli.








Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2022 alle 13:36 sul giornale del 16 agosto 2022 - 156 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, sferisterio, comune di macerata, articolo, giuseppe molini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkT6





logoEV
logoEV
qrcode