contatore accessi free

Tolentino, tentato furto in una casa: il malvivente passa dai domiciliari al carcere di Fermo

1' di lettura 13/08/2022 - Era entrato in casa di una signora di 70 anni che, però, lo aveva scoperto e aveva iniziato a gridare mettendolo in fuga. Ma un carabiniere in borghese aveva seguito il tentativo di fuga, riuscendo a dare alla pattuglia le indicazioni per poterlo fermare.

La vicenda risale allo scorso mese di settembre del 2021, ma è di giovedì l'esecuzione - da parte dei militari del nucleo operativo e radiomobile di Tolentino - dell'ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Macerata nei confronti del giovane di origini straniere responsabile del tentato colpo. Già condannato per furto e resistenza a pubblico ufficiale commessi negli anni precedenti, il 18 settembre scorso, l'uomo era stato arrestato in flagranza di reato per tentato furto aggravato in abitazione in Tolentino. Alle 11 del mattino, dopo aver forzato una finestra, il giovane si era introdotto in una casa; messo in fuga dalle grida della proprietaria, che si trovava all’interno, era stato notato dal comandante della stazione carabinieri di Loro Piceno, che si trovava di passaggio libero dal servizio. Dopo un breve inseguimento il militare, con il supporto dei colleghi dell’aliquota radiomobile lo aveva bloccato e arrestato. L’uomo, che già si trovava agli arresti domiciliari, seguito esecuzione del provvedimento, è stato così tradotto al carcere di Fermo, dove dovrà scontare la pena residua di 2 anni, 6 mesi e 28 giorni di reclusione.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2022 alle 11:19 sul giornale del 16 agosto 2022 - 181 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, tolentino, tentato furto, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dkRS





logoEV