contatore accessi free

A Macerata centrodestra al 43%, a Tolentino raggiunto il 44%: exploit a Cingoli con il 62%, Treia con il 57% e Corridonia con il 53%

2' di lettura 26/09/2022 - Nel maceratese confermato il trionfo del centrodestra che in diversi comuni supera ampiamente il dato nazionale.

In Italia il centrodestra si aggira intorno al 43% (FDI 26%, Lega 8%, Forza Italia 8%) il centrosinistra al 26% (PD 19%), il M5S al 15% e il terzo polo Renzi-Calenda al 7%.

Nelle Marche indicativamente si segue l'andamento nazionale con qualche voto in più per Giorgia Meloni: il centrodestra è al 44% (FDI 29%, Lega 7% e Forza Italia al 6%), il centrosinistra al 26% (PD 20%), il M5S 13% e il terzo polo 7%.

Al Senato nel collegio uninominale Macerata-Ascoli Piceno-Fermo trionfo di Elena Leonardi che viene eletta con il centrodestra e accumula addirittura il 49% dei voti (FDI 32,54%, Lega 8,47%, FI 7,24%), con Mirella Gattari del centrosinistra ferma al 22,57% con la sua coalizione (PD 17,06%) seguita da Roberto Cataldi del M5S al 13,95% e Fabio Urbinati al 7,04% del terzo polo.

Alla Camera nel collegio uninominale della provincia di Macerata trionfa invece Giorgia Latini, eletta con il centrodestra grazie sempre a un solido 49% dei voti (FDI 32,32%, Lega 8,23%, FI 7,53%). A seguire Fulvio Esposito con il centrosinistra al 23,25% (PD 17,54%), Mirella Emiliozzi con il 12,47% (M5S) e Mariano Calamita con il 7,5% del terzo polo.

Nella città di Macerata: al Senato centrodestra al 44,07% (FDI 30,22%, Lega 7,49%, FI 4,99%), centrosinistra al 27,24% (PD 19,95%), M5S all'11,58% e terzo polo al 9,32%; alla Camera centrodestra al 43,65% (FDI 29,98%, Lega 7,21%, FI 5,10%), centrosinistra al 27,65% (PD 20,65%), M5S all'11,50% e terzo polo al 9,36%.

Nella città di Tolentino: al Senato centrodestra al 44,44% (FDI 29,13%, Lega 7,67%, FI 6,83%), centrosinistra al 24,86% (PD 18,75%), M5S al 14,10% e terzo polo all'8,52%; alla Camera centrodestra al 44,53% (FDI 28,82%, Lega 7,96%, FI 7,08%), centrosinistra al 24,68% (PD 18,74%), M5S al 13,79% e terzo polo al'8,54%.

Nelle altre città principali del maceratese da segnalare a Cingoli l'exploit del centrodestra che al Senato conquista il 62,48% dei voti (FDI 42,22%, Lega 10,46% e FI 9,05%) contro il 17,61% del centrosinistra, dati confermati anche alla Camera dove il cdx tocca il 62,12% e il csx il 17,82%.

Ottima performance del centrodestra anche a Treia: al Senato conquistato il 58,39% dei voti (FDI 40,61%, Lega 9,7% e FI 7,65%) contro il 16,63% del centrosinistra; alla Camera cdx al 57,5% (FDI 39,80%, Lega 9,67%, FI 7,67%) e csx al 17,17%.

Dati simili infine anche a Corridonia: al Senato il cdx arriva a quota 53,13% (FDI 35,45%, Lega 9,67% e FI 7,5%) e il csx si ferma al 19,46%; alla Camera cdx al 52,24% (FDI 35,25%, Lega 9,68%, FI 7,53%) contro il 19,52% del csx.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatsapp e Telegram dei quotidiani Vivere.
Per Whatsapp aggiungere il numero corrispondente al giornale desiderato nella propria rubrica ed inviare allo stesso numero il messaggio "Notizie on".
Per Telegram cliccare il canale desiderato e iscriversi.

Giornale Whatsapp Telegram
Vivere Camerino 340.8701339 @VivereCamerino
Vivere Macerata 328.6037088 @VivereMacerata





Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2022 alle 13:39 sul giornale del 27 settembre 2022 - 2153 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, macerata, corridonia, tolentino, treia, cingoli, Riccardo Antonelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dr5d





logoEV
logoEV