contatore accessi free

In 300 per CorriAdmo a Macerata (foto)

3' di lettura 26/09/2022 - Arrivata alla sua terza edizione il 25 settembre si è svolta in piazza Mazzini Corriadmo, la giornata dedicata alla donazione di midollo osseo, i volontari ADMO hanno raggiunto un bel traguardo portando alla tipizzazione ben 20 giovani, che si sono iscritti ieri al registro dei donatori.

Una giornata incentrata sullo sport che porta il messaggio del dono. La corsa/passeggiata non competitiva ha raggiunto i 300 partecipanti. “Un gioco di squadra - come dice la responsabile Salvatori Eleonora - un gioco di squadra ben giocato, ognuno ha avuto il suo ruolo indispensabile per la riuscita dell'evento, da ringraziare l'amministrazione comunale e tutti i suoi uffici, il comando di polizia municipale che nonostante gli impegni insorti ha reso possibile la manifestazione, Banca Macerata, King sport, Croce Rossa Italiana, AVIS provinciale Macerata, AVIS Macerata, Contram, il Trasfusionale e tutti i medici e infermieri che si sono messi a disposizione per effettuare le tipizzazioni sul posto, tutti sempre disponibilissima nei nostri confronti. Agli sponsor che ci hanno sostenuto e un ringraziamento speciale e fatto con il cuore, va a tutti i parenti e amici che si sono stretti intorno a noi e all'associazione e si sono trovati in piazza alle 7 del mattino per aiutarci con l'intera organizzazione. Toccante è stata la partecipazione nel pomeriggio di Ivan Cottini, che ha portato sul palco la sua testimonianza e il suo ballo, fatto di forza e coraggio, insieme a lui molte le testimonianze che hanno dato voce a quello che siamo e a cosa significa donare o ricevere. Molte sono le società sportive e palestre che si sono messe in gioco per rendere il pomeriggio ancora più spettacolare. Sarei ipocrita a dire che con Corriadmo non cerchiamo visibilità, perché è proprio quello che ci serve. Con Corriadmo e con tutti gli altri eventi che organizziamo noi tentiamo di portare un messaggio durissimo, che però venga trasmesso in allegria, venga visto non come un messaggio che faccia paura o tristezza, ma che venga associato alla gioia di vivere e alla voglia di poter dare speranza, vogliamo che la gente sia informata e incoraggiata dalle nostre parole".

“Sappiamo tutti che su nessuno di noi c’è scritta la parola esente… Fin che siamo noi quelli fuori da una stanza d’ospedale, fin che siamo noi quelli che godono di buona salute, allora siamo proprio noi che abbiamo il dovere di prenderci sulle spalle la responsabilità di far sapere a chi è fuori a chi vive la propria vita tranquillamente, che può essere artefice di un miracolo che non viene concesso a tutti. Noi siamo spesso ridondanti ricordando che 1 su 100.000 è la compatibilità, da qui si dovrebbe comprende la difficoltà di trovare un donatore compatibile quando necessario. Nelle Marche risultano attivi 9400 iscritti disponibili sul registro regionale, nei primi 8 mesi del 2022, si sono iscritti 310 giovani e ci sono state ben 7 donazioni effettive, da gennaio a luglio quasi una donazione al mese solo nelle Marche, questo ci dovrebbe far capire quanto bisogno ci sia di aumentare sempre di più il numero di iscritti. In tutta Italia 450000 potenziali donatori disponibili. 40 milioni in tutto il mondo. Corriadmo è nata per riuscire a dare un opportunità a chi non ne ha più. In tanti ci chiedono perché lo fate? la domanda giusta è Perché non farlo?”








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2022 alle 23:41 sul giornale del 27 settembre 2022 - 170 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dr0d





logoEV
logoEV