contatore accessi free

Un frammento di Giappone a Macerata: al Lauro Rossi i tamburi del Munedaiko

2' di lettura 27/09/2022 - È l’Oriente ad arrivare a Macerata. Insieme all’arte delle percussioni tradizionali giapponesi e di altri strumenti di accompagnamento, come il flauto Shakuhachi E Shinobue. Quando? Domani, mercoledì 28 settembre, alle 21:30.

Sarà allora che il Teatro Lauro Rossi aprirà le porte allo spettacolo del Munedaiko, un gruppo di studio dedicato alla pratica e alla valorizzazione del tamburo tradizionale giapponese, formato dai due fratelli Mugen Yahiro e Naomitsu Yahiro, giapponesi nati in Italia, uniti dalla passione per il taiko e per una scrupolosa ricerca di sonorità che da un lato siano in grado di ricondurli alle proprie origini, dall’altro permettano loro di parlare un linguaggio musicale universale, atavico, di grande impatto emotivo.

Mugen Yahiro è artista e maestro di taiko che dedica il suo interesse al suono, alla vibrazione, alla disciplina corporea, mantenendo alla base del suo studio la ricerca di una comprensione spirituale, elevando arte e cultura a mezzi necessari per il vero sviluppo umano; Naomitsu Yahiro, invece, inizia il suo percorso di studio con le arti marziali in Cina, si appassiona alla ricerca della terapia per la salute globale, viene introdotto successivamente all’arte del taiko proprio dal fratello ed entra a far parte, fin dalla fondazione, dei Munedaiko. Il gruppo è dedicato appunto alla pratica e alla valorizzazione del tamburo tradizionale giapponese per scoprire, sviluppare ed evolvere se stessi. Obiettivo? Attraverso l’arduo allenamento del corpo, l’arte e la cultura, trovare la stabilità della mente e dei propri stati d’animo per temprare lo spirito in armonia e in risonanza con l’altro.

Munedaiko collabora con l’ambasciata giapponese in Italia e si esibisce in tutta Europa per far conoscere il potere espressivo dei propri tamburi. Riportando in incredibili performance la musica, il teatro e la danza, dà modo al pubblico presente agli spettacoli di approcciare a frammenti del Giappone antico.


di Sara Schiarizza
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2022 alle 12:11 sul giornale del 28 settembre 2022 - 542 letture

In questo articolo si parla di cultura, macerata, articolo, sara schiarizza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dseo





logoEV
logoEV