contatore accessi free

Macerata, percepisce 42mila euro di indennità Covid ma l'attività era ferma da tempo

1' di lettura 07/12/2022 - Gonfia le perdite per accedere ai contributi a fondo perduto Covid, ma viene scoperto dalla Finanza: denunciato il furbetto. Si tratta di un imprenditore dell'abbigliamento di Macerata, nei guai per 42mila euro indebitamente percepiti.

L’attività di confezione in serie di abbigliamento è risultata beneficiaria dell’importo di oltre 42mila euro, quale contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Sostegni.

Ma le Fiamme Gialle hanno dimostrato come, malgrado la propria posizione fiscale fosse formalmente attiva, di fatto, avesse terminato le attività aziendali ben prima dell’entrata in vigore del Decreto Sostegni, ma anche che l’impresa, nella domanda di sostegno presentata, avesse indicato importi un calo del fatturato, in realtà, del tutto fittizio.

Il legale rappresentante è stato denunciato per il reato di indebita percezione di erogazioni pubbliche. Un reato che prevede, tra l'altro, e una sanzione amministrativa che può arrivare fino al 200% della somma indebitamente percepita.


di Roberto Scorcella
robertoscorcella@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 07-12-2022 alle 11:36 sul giornale del 08 dicembre 2022 - 440 letture

In questo articolo si parla di cronaca, macerata, finanza, abbigliamento, indennità, articolo, covid, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dHcD





logoEV
logoEV
qrcode