contatore accessi free

Cresce gara dopo gara il talento del giovane motociclista Paglioni di Apiro

3' di lettura 20/09/2023 - Piccoli drivers maceratesi stanno facendo esperienza anche nel settore della velocità, che domenica scorsa ha disputato l’atto conclusivo di questa stagione sul circuito parmense di Varano de’ Melegari, dove il 14enne Alessio Paglioni di Apiro, in gara per il team umbro Runner Bike di Spoleto nella classe MiniGp Series GP-2 Ohvale 190, ha ottenuto il suo miglior piazzamento stagionale con un 5° ed un 9° posto nelle due manche disputate, a dimostrazione di una stagione in crescendo.

Paglioni, dopo un avvio di stagione difficile è cresciuto e si è ritrovato proprio nel finale dove negli ultimi tre Gp, è andato a punti per 5 manche consecutive su sei, con l’acuto stagionale nella prima di Varano dove ha chiuso con bel 5° posto, regalando a se stesso, al team ed alla sua famiglia una grande soddisfazione per gli sforzi che tutti stanno facendo per assecondarlo in questa sua passione della velocità.

L’ultimo e bel weekend della stagione per Alessio Paglioni era iniziato infatti con un ottimo 10° posto in griglia, poi in gara-1, in seguito ad una partenza poco felice invece perdeva terreno nella bagarre dei primi giri, per poi recuperare fino al 9° posto sotto la bandiera a scacchi, al termine di una manche molto spettacolare ed agguerrita.

In questa prima manche il successo è andato al poleman Lorenzo Pritelli, davanti a Gabriel Fabio Vuono ed Edoardo Savino che hanno lottato per tutta la gara. Anche in gara-2 Paglioni è stato svantaggiato da una falsa partenza, che però non è stata ripetuta ed a causa della quale è rimasto molto attardato. Ancora una volta però, la grinta lo ha portato ad effettuare una nuova rimonta, stavolta al cardiopalma, che lo ha visto risalire fino al 5° posto finale ed a far segnare anche il terzo giro più veloce della manche. Questa gara-2 è stata molto movimenta, considerato che è stata anche interrotta dal Direttore di Gara dopo pochi giri a causa di un incidente dove è rimasto coinvolto Joy Bruno, che fortunatamente ne è uscito senza conseguenze. In seguito alla ripartenza si è scatenata una bagarre tra Gabriel Fabio Vuono ed Edoardo Savino, con Vuono primo sul traguardo, poi retrocesso al secondo posto per una penalità, ma ciò non influiva sulla conquista del titolo italiano da parte dello stesso. La vittoria di gara-2 andava a Edoardo Savino, mentre terzo finiva Kevin Cancellieri.

Paglioni non è comunque il solo pilota maceratese impegnato nel Campionato Italiano di Velocità Junior. Infatti lo stesso team umbro vanta nella propria Accademy anche la presenza del 12enne Riccardo Scisciani di Tolentino, che in questa stagione ha gareggiato nella classe MiniGp Series GP-O Ohvale160, facendo soprattutto esperienza ad anche lui un percorso di crescita. I due baby pilotini maceratesi all’interno del team umbro sono in buona compagnia, considerato che con loro c’è anche il telemetrista settempedano Federico Ulissi, che è anche pilota di Enduro di un certo livello, ma la sua passione per i motori è a 360° ed in questo caso mette a disposizione la sua esperienza nell’analisi dei dati per le regolazioni delle moto.

Quella della Runner-Bik di Spoleto è un team interregionale, considerato che fra i propri allievi dell’Accademy c’è anche l’abruzzese Francesco Colaneri, che gareggia nella MiniGp Series GP-O Ohvale 160.








Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2023 alle 12:40 sul giornale del 21 settembre 2023 - 2986 letture

In questo articolo si parla di sport, apiro, angelo ubaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/esOg





logoEV
logoEV
qrcode