contatore accessi free

Restauro delle mura storiche: per Macerata arriva il finanziamento della Regione Marche

3' di lettura 25/09/2023 - Il Comune di Macerata si è aggiudicato un altro importante finanziamento che permetterà di eseguire lavori di restauro di alcuni tratti delle mura urbiche, in particolare di viale Giacomo Leopardi e viale Diomede Pantaleoni e della ripavimentazione della porzione di marciapiede prospiciente l’Arena Sferisterio, dal sottopassaggio pedonale fino alla fermata dell’autobus (lato viale Diomede Pantaleoni).

Il progetto è volto ad integrare quanto inserito e in parte già realizzato o in corso di realizzazione, nell’ambito del programma unitario di Rigenerazione Urbana presentato dal Comune di Macerata, finanziato con fondi del PNC (Piano Nazionale per gli investimenti Complementari al PNRR) denominato MurAperte. Questa mattina, a Fossombrone, l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Marchiori ha partecipato alla conferenza stampa regionale di presentazione, presieduta dall’assessore regionale ai Lavori Pubblici Francesco Baldelli, della graduatoria del bando relativo all’assegnazione dei contributi.

L’intervento che riguarderà Macerata, del valore complessivo di 725mila euro, sarà finanziato in compartecipazione (il finanziamento regionale ottenuto dal Comune è di 500mila euro). “Un ringraziamento alla Regione Marche, al presidente Francesco Acquaroli e all’assessore Francesco Baldelli che con questo, e con altri bandi, hanno impresso un indirizzo rivolto alla valorizzazione dei borghi e delle bellezze storiche del nostro territorio – ha commentato il sindaco Sandro Parcaroli -. Il restauro delle mura storiche rappresenta un altro intervento concreto di riqualificazione del centro storico di Macerata che si va ad aggiungere agli altri portati avanti dall’Amministrazione in questi tre anni”.

“Esprimiamo grande soddisfazione per l'esito del bando che ha valorizzato la bontà della proposta progettuale redatta dal nostro Ufficio tecnico – ha aggiunto l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Marchiori -. Diamo così continuità all'intervento già in opera sul tratto delle mura di viale Leopardi e a quello prossimo all'avvio sulla pavimentazione di piazza Nazario Sauro. Il decoro urbano e la manutenzione del patrimonio della città sono gli obiettivi concreti che l'amministrazione Parcaroli sta attuando”.

Lo stato attuale presenta diffusi fenomeni di degrado delle superfici soprattutto nella parte iniziale inclinata per il maggiore accumulo di smog e umidità; si verificano quindi fenomeni di disgregazione, polverizzazione, presenza di vegetazione, erosioni, rigonfiamenti, fratturazioni, assenza di protezione impermeabilizzante sulla sommità delle mura. L’intervento sarà finalizzato alla conservazione dell’esistente. Tutte le superfici saranno interessate da una pulizia con idrolavaggio utilizzando uno specifico macchinario in funzione della consistenza del materiale da trattare per evitare il danneggiamento e salvaguardare la superficie. Si procederà poi alla scarnitura per l’asportazione della malta di allettamento senza danneggiare le superfici di mattoni e, successivamente, alla ripresa della muratura con materiale simile a quello esistente e realizzata con la stessa tecnica di lavorazione.

Le mura saranno poi interessate dalla stuccatura e dal restauro e rifacimento della cornice con mattoni posti in piano sagomati. L’intervento prevede, infine, un trattamento antivegetativo e consolidante e un trattamento protettivo finale. In relazione al rifacimento del marciapiede prospicente l’Arena Sferisterio, allo stato attuale si presenta in stato di forte degrado con cordoli fortemente usurati e quasi scomparsi sotto la quota dell’asfalto stradale. L’intervento è volto alla sostituzione della superficie asfaltata con una pavimentazione in arenaria. Per poter rialzare la quota del cordolo perimetrale rispetto la strada e mantenere la stessa quota del marciapiede esistente senza dover modificare il parapetto storico che corre lungo il lato esterno, si provvederà a realizzare un’aiuola lungo il bordo stradale che consentirà una maggior protezione ai pedoni dagli autoveicoli in transito e un miglior habitat per le alberature esistenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2023 alle 14:55 sul giornale del 26 settembre 2023 - 36 letture

In questo articolo si parla di attualità, macerata, comune di macerata, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/etEM





logoEV
logoEV
qrcode