contatore accessi free

Arriva lo Scollinare Film Festival a Pollenza

2' di lettura 03/10/2023 - Il cinema come collante sociale capace di generare e alimentare un immaginario accessibile a tutti.

Da quest’idea nasce “Scollinare Film Festival”, kermesse alla sua prima edizione ideata da Leonardo Accattoli e Damiano Giacomelli con la partecipazione di Maurizio Petrini, che si terrà a Pollenza (MC) da venerdì 6 a domenica 8 ottobre, con eventi tutti a ingresso gratuito. Organizzato da Officine Mattoli con il sostegno della Regione Marche e della Pro Loco di Pollenza e con la partecipazione del Brian Borù Pub, di Borgofuturo, dell'Associazione “Il Cielo sopra Berlino” e del Comune di Pollenza, nonché con la supervisione artistica di YUK! film e Dibbuk Produzioni, il festival celebra la dimensione artigianale della settima arte.

«Volevamo costruire con alcuni amici e collaboratori un contenitore al tempo stesso visionario e comunitario, che si ponesse agli antipodi rispetto alla tendenza virtualizzante sempre più in voga in gran parte del cinema mainstream – spiegano gli ideatori, il regista Giacomelli e lo sceneggiatore Accattoli – lavorando nel cinema in questa regione per noi è naturale riflettere sulle visioni più genuine e artigianali della settima arte, sempre più rare nell'attuale sistema produttivo e distributivo. In questo crediamo che le Marche possano dire la loro».

Presentazioni di film, proiezioni, incontri e dibattiti, laboratori, videomapping e musica tra dj set e concerti, tra i quali spicca quello dei Bud Spencer Blues Explosion, densissima la programmazione della tre giorni. Sono previste tre serate di proiezione aperte a tutti, grazie all'allestimento di un'area cinema gratuita con proiezioni DCP nell'incantevole chiostro della chiesa di San Francesco e tante attività collaterali. Durante le proiezioni si potrà degustare della buona birra, selezionata dai gestori del Brian Borù pub di Pollenza, che ha ospitato la genesi del festival. Il sabato pomeriggio ospiterà la prima edizione di un format speciale.

«Il Cinema Circus - spiegano gli organizzatori - è un grande laboratorio di strada in cui i partecipanti – senza limiti d'età – iscrivendosi via mail potranno partecipare a un set a cielo aperto, sperimentando sotto la guida di tutor professionisti le attività di scenografi, attori, operatori di macchina, costumisti o truccatori. Un'esperienza coinvolgente, inclusiva e trasversale, ispirata agli albori del cinema, quando la settima arte era vissuta come una "macchina della meraviglia"».

Il sabato sarà anche la volta degli ospiti d'onore del festival: il regista Gianni Di Gregorio e l'attore Giorgio Colangeli, entrambi vincitori di David di Donatello e grandi protagonisti del cinema italiano. Insieme terranno un incontro pomeridiano e presenteranno in serata il film “Lontano lontano”. La domenica pomeriggio, il Brian Borù sarà il luogo dei pitch, dove giovani autori potranno presentare le proprie storie a produttori marchigiani e non solo. Per partecipare è necessario inviare una proposta di soggetto per un cortometraggio entro venerdì 6 Ottobre.


   

da Organizzatori







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2023 alle 12:25 sul giornale del 04 ottobre 2023 - 128 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eu2N





logoEV
logoEV
qrcode