contatore accessi free

Tolentino, in carcere uno degli autori della rapina in autogrill: deve scontare oltre tre anni di pena

2' di lettura 23/10/2023 - E' stato rintracciato dai carabinieri e portato in carcere uno degli autori della rapina messa a segno nel luglio dell'anno scorso all'autogrill che si trova lungo la superstrada 77 nel territorio comunale di Tolentino.

Si tratta di un trentacinquenne tunisino che, all'esito dell'iter processuale, è stato condannato a 4 anni di reclusione per rapina, ricettazione, furto e possesso di armi, nonché per ulteriori due reati contro il patrimonio, commessi poco tempo prima ancora a Tolentino e a Macerata.

Venerdì scorso i militari del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Tolentino lo hanno rintracciato nel comune di Porto Sant’Elpidio e hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Macerata. L'uomo, tradotto al carcere di Fermo, dovrà scontare la pena residua di tre anni e 23 giorni di reclusione.

Era l'alba del 23 luglio 2022 quando due uomini a volto coperto e armati di pistola fanno irruzione all’interno del locale e, dopo aver minacciato la commessa, la costringono a consegnare l’incasso della serata, stecche di sigarette e gratta e vinci. Riempito un borsone, si danno alla fuga a bordo di uno scooter (leggi qui), in direzione Macerata.Sul posto intervengono immediatamente gli uomini del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia, guidati dal tenente Pellegrini. Nonostante la supervisione dei primi girati della sorveglianza, l'identificazione dei due soggetti risulta particolarmente difficile poiché l'uno portava una parrucca da pagliaccio e una calza sul volto, mentre l’altro un casco con visiera; entrambi inoltre indossavano magliette a manica lunga e abiti senza particolari segni distintivi, oltre a guanti di lana per non lasciare impronte digitali.

Dopo l'analisi dei sistemi di videosorveglianza di numerosi centri della provincia, i militari individuano lo scooter utilizzato per il colpo, che era stato rubato a Porto Sant’Elpidio qualche giorno prima. Le successive investigazioni, fanno convergere i sospetti su un uomo residente a Corridonia; all’alba del giorno successivo i carabinieri fanno irruzione nella sua abitazione trovando entrambi i complici, la refurtiva, l'arma e il mezzo utilizzato per compiere la rapina, oltre a eroina e materiale per il confezionamento dello stupefacente. All’esito delle operazioni, eseguite sotto la direzione della Procura della Repubblica di Macerata, i correi - un italiano e uno straniero - furono sottoposti al fermo di polizia giudiziaria per poi essere tradotti al carcere di Ancona.


   

di Roberto Scorcella
macerata@vivere.it





Questo è un articolo pubblicato il 23-10-2023 alle 15:54 sul giornale del 24 ottobre 2023 - 104 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, rapina, tolentino, autogrill, articolo, roberto scorcella

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eyqE





logoEV
logoEV
qrcode