contatore accessi free

Biblioteca Mozzi Borgetti: sono qui le “Terre che leggono” con “I racconti del frutteto”

1' di lettura 22/02/2024 - Rendere la biblioteca uno spazio familiare e frequentabile, coniugare lettura e sane abitudini alimentari; il tutto in un sol colpo.

A provarci è “Terre che leggono”, un progetto realizzato con il sostegno del Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) il cui obiettivo è avvicinare appunto alla lettura un pubblico che normalmente non frequenta la biblioteca e non legge, abbattendo barriere sociali, economiche, psicologiche, linguistiche e culturali. L’iniziativa vede come capofila la Biblioteca “Mozzi Borgetti di Macerata” e come partner gli editori Vydia e Seri, il Museo tattile Omero e l’Associazione CONtesto.

Coinvolge professionisti legati alla promozione del libro, sia cartaceo che digitale: bibliotecari, esperti in formazione e divulgazione, docenti di ogni ordine e grado, editori, librai, illustratori; è volta all’organizzazione di attività di presentazione, reading contest, maratone di lettura, booktrailer, recensioni, laboratori, formazione di un’identità del territorio sul tema della lettura. Identità che, nel caso dei prossimi appuntamenti, passerà anche attraverso i prodotti di questa terra che legge: intitolato “I racconti del frutteto”, il ciclo di incontri dedicato ai bambini della scuola primaria previsto per i lunedì del 26 febbraio, del 4 e dell’11 marzo, alle ore 17 nella sala ragazzi della biblioteca “Mozzi Borgetti”, proporrà una serie di storie nell’ambito delle quali la narrazione sarà associa al territorio e alla frutta.

Che non verrà solo raccontata, ma anche assaggiata. Rivolti ai ragazzi della scuola primaria, questi laboratori dedicati alla lettura connessa alla sana alimentazione e alla tutela dell’ambiente saranno guidati da alcune autrici di libri per bambini, che accompagneranno i piccoli partecipanti alla scoperta di due forme virtuose di approccio al contemporaneo: l’abitudine alla lettura e quella verso una alimentazione sana.


   

di Sara Schiarizza
redazione@viveremacerata.it





Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2024 alle 12:16 sul giornale del 23 febbraio 2024 - 30 letture

In questo articolo si parla di cultura, articolo, sara schiarizza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eQPQ





logoEV
logoEV
qrcode