contatore accessi free

Presentate le prime date del “tour” 2024 dell’Orchestra Fiati “Insieme per gli Altri”

3' di lettura 27/02/2024 - “Senza solidarietà non esiste vera comunità”, così si è espresso il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia di consegna delle onorificenze OMRI (Ordine al Merito della Repubblica Italiana) da lui stesso conferite a cittadini distintisi per atti di eroismo, esempi di forza d’animo e impegno civile.

Proprio “solidarietà” e “comunità”, sono i concetti posti alla base del progetto portante dell’Orchestra Fiati “Insieme per gli Altri” che, sabato scorso, in terra abruzzese, ha aperto la stagione 2024. Inizia così il quinto anno di vita della “colonna sonora della solidarietà”, che si presenta con un programma musicale rinnovato. Il primo concerto del 2024 si è tenuto a Balsorano, in provincia de L’Aquila, riscuotendo un grande successo di pubblico, evento organizzato in collaborazione con l’AVIS Abruzzo nostro partner a seguito della sottoscrizione di uno specifico protocollo d’intesa ideato dal Dott. Camillo Bosica, con la quale si è instaurato un profondo rapporto di sostegno e amicizia.

Il calendario degli eventi del 2024 è in fase di realizzazione e vedrà l’Orchestra Fiati presente sia in terra marchigiana che fuori regione, in particolare in terra abruzzese e farà da cornice anche ad alcuni importanti eventi istituzionali, nonché sarà presente a Pesaro che quest’anno è la capitale italiana della cultura. Il prossimo evento in programma è il 9 marzo a Monte San Giusto a favore della locale Croce Verde. In una società moderna, dominata dai “social” dove la parola d’ordine è “apparire a tutti i costi”, il silenzioso lavoro di questi musicisti impegnati in sala prove e poi sul palco con l’esclusivo e unico obiettivo di valorizzare la solidarietà è quantomeno un nobile intento d’altri tempi, motivo di socializzazione e di partecipazione attiva al linguaggio dei suoni.

Dietro questa “mission”, non poteva non esserci il coinvolgimento ed il sostegno di alcune aziende del territorio, senza le quali non sarebbe stato possibile raggiungere i numerosi obbiettivi finalizzati, visto e considerato che l’orchestra si muove senza alcun contributi pubblico. Per tale motivo il direttivo dell’Orchestra di Fiati “Insieme per gli Altri”, unitamente alle associazioni di volontariato con cui abbiamo collaborato, ringraziano la sensibilità di alcune persone che attraverso le loro aziende hanno creduto, credono e crederanno in questo ambizioso progetto: l’Ing. Gabriele Miccini di Appignano, patron della Giessegi di Appignano; Luca Buldorini di Appignano del Centro Funerario Città di Macerata; Di Claudio Mauro della Dima Cosmetics; Adriano Foglia della Aesse Forniture di Appignano; Fabio Fiorani della Fina di Appignano; Pierluigi e Mario Giampieri della Giampieri di Appignano; Gianluca Gasparrini e Valentini Jennifer di Mondo Infissi di Appignano; Enzo Marinacci delle Grafiche Fioroni di Casette d’Ete; Duilio e Leonardo Compagnucci della Haiki Electrics srl di San Severino Marche; Montecchi Antonio della MA.EL. di Tolentino; Eno Tordini dello scatolificio TS di Montecosaro; Ing. Jurek Mosiewicz delle Tenute Murola di Urbisaglia; Marinelli Mario della Rhutten di Caldarola; Di Pietrantonio Andrea e Fabio del Caseificio Di Pietrantonio di Belforte del Chienti; Pietro Ciucciovè del Vivaio Ciucciovè di Montecassiano; Stefano Gagliardini e Leonardo Giannandrea della GS Impianti di Passo di Treia; Di Luca Sidozzi Antonio della Nuova Marche Servizi di Civitanova Marche; Antinori Berneria della co.fer.metal.marche srl; Riccardo Sbaffi della Fabio Sbaffi di Macerata; Giuseppe Casali della Tecnostampa di Loreto; Maurizio Marinangeli della Centrogest di Corridonia; Vanessa Trasatti della Sifa di Francavilla d’Ete.

Tutti gli altri eventi sono consultabili sulla nostra pagina facebook “Orchestra Fiati Insieme per gli Altri” curata da Oana Mateescu. Si informa, infine, che la nuova sede dell’Orchestra Fiati Insieme per gli Altri è situata in Appignano (MC), in via Roma n. 15, dove, tra l’altro, sono conservati i ricordi e le testimonianze di quattro anni di attività in favore della solidarietà.


   

da Organizzatori





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2024 alle 12:45 sul giornale del 28 febbraio 2024 - 46 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eRvd





logoEV
logoEV
qrcode