contatore accessi free

Partito il cantiere a Treia nel convento del SS. Crocifisso

1' di lettura 28/02/2024 - È partito il cantiere del Santuario del SS. Crocifisso, a Treia, per il quale è previsto un intervento, già finanziato, dell’importo di quasi 7 milioni di euro.

L’edificio, dichiarato d’interesse culturale, è rimasto gravemente danneggiato e reso inagibile dal terremoto del 2016. Oltre ad avere una grande rilevanza da un punto di vista storico, rappresenta un punto di riferimento fondamentale per la comunità treiese e l’intero territorio. L’intero complesso è costituito dal Santuario del SS. Crocifisso e dal convento dei frati francescani col campanile; saranno effettuati lavori di restauro, risanamento conservativo con miglioramento sismico nonché per il superamento delle barriere architettoniche.

Contento di annunciare questa importante novità il sindaco Franco Capponi: «Per noi si tratta di un intervento importantissimo che riguarda un territorio intero visto che il santuario francescano è frequentato da tanti fedeli anche di altri Comuni. La chiesa del convento nel 2017 è stata ricostruita con una struttura temporanea in legno – ha spiegato - È stato un piccolo miracolo realizzato in tre mesi, quando si era ancora in piena emergenza. Sapere che i lavori di ricostruzione sono partiti e ci restituiranno il SS. Crocifisso nella sua originaria bellezza rappresenta davvero una fantastica notizia».

Il cantiere partito riguarda il convento. Per il Santuario è in corso d'esame il progetto, con la speranza che anche in questo caso l'intervento riesca a partire entro l'anno.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2024 alle 14:29 sul giornale del 29 febbraio 2024 - 66 letture

In questo articolo si parla di attualità, treia, Comune di Treia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eRIg





logoEV
logoEV
qrcode