contatore accessi free

Alzheimer e sostegno alle famiglie: a Treia un progetto di prevenzione e aiuto

2' di lettura 26/03/2024 - A Treia lo spettacolo “Intorno al vuoto” ha portato sul palco una riflessione capace di creare valore sensibilizzando la collettività su un tema di fortissimo impatto sanitario e sociale, come quello dell’Alzheimer.

“Un tema sinora poco affrontato da chi si occupa di sanità in questa Regione - ha detto il sindaco Franco Capponi – La demenza senile è un problema che a Treia abbiamo approfondito oramai da due anni che intendiamo proseguire con una serie di incontri per sensibilizzare, accompagnati da un programma di screening per valutare la predisposizione dei nostri cittadini a contrarre questa gravissima malattia. In previsione un centro diurno dove svolgere in modo scientifico e stabile questa stimolazione, una sorta di Caffé Alzheimer. A Treia insieme ai Comuni di Appignano, Pollenza e Montecassiano (i comuni si sono uniti per portare avanti un progetto di prevenzione stimolazione cognitiva progettato da AFAM e portato avanti da giovani psicologi esperti psicoterapeuti vicini a questa associazione) abbiamo voluto fortemente investire su questa tematica, iniziando a fare delle azioni volte alla prevenzione”.

Nello specifico, grazie alla collaborazione tra Impresa Sociale Cambiamenti e l'amministrazione comunale di Treia, è stato realizzato il progetto “Vengo Prima Io” con le finalità di prevenire l'insorgenza di nuovi casi di demenze e promuovere corretti stili di vita per la terza età. Il percorso che vogliamo portare avanti è con il progetto “Comuni per la terza età” che ha come finalità quella di creare una rete di servizi di stampo sociale che promuovano il benessere bio-psico-sociale dell'anziano fragile e dei suoi familiari. Il progetto prevede che all'interno di ogni comune, in base alle singole peculiarità ed esigenze, prenda vita un percorso che riunisca al suo interno azioni dedicate a quattro aspetti fondamentali: prevenzione dell'invecchiamento patologico e promozione del benessere in terza età; sensibilizzazione e formazione di operatori, funzionari e stakeholder locali; socializzazione e stimolazione cognitiva e sensoriale; formazione e sostegno psicologico per familiari e caregivers.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2024 alle 18:27 sul giornale del 27 marzo 2024 - 114 letture

In questo articolo si parla di attualità, treia, Comune di Treia, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eVUR





logoEV
qrcode