contatore accessi free

A Urbisaglia riaprono la chiesa di San Giorgio e la rocca

1' di lettura 23/04/2024 - Giornata importante per gli abitanti di Urbisaglia che nella mattina di martedì 23 aprile, si sono riappropriati di due simboli cittadini: la chiesa di San Giorgio e la Rocca medioevale.

Nel giorno della festa del Santo Patrono, nonostante il maltempo, alla presenza di S.E. il Vescovo di Macerata Nazzareno Marconi, dopo i lavori di riparazione dei danni provocati dal Sisma del 2016, è stata riaperta la Chiesa di San Giorgio. Di seguito alle 11,30 i cittadini insieme alle autorità civili, religiose e militari hanno raggiunto la Rocca, dove il Sindaco Paolo Giubileo e il Vescovo hanno tagliato il secondo nastro.

Centinaia di persone sono tornate a salire le ripide scale del Mastio nel cui interno è stata allestita una mostra di quadri di pittori locali: Raparo, Cagliostro e Migliorelli. Dopo i danni causati dagli eventi sismici 2016 al mastio della rocca medioevale, è stata avviata un'operazione di consolidamento e ripristino per garantire la sicurezza dell'edificio mediante interventi di restauro e risanamento conservativo, per un importo complessivo concesso dall’USR Marche al Comune di € 311.000,00. La Rocca è il simbolo caratteristico del paese, legato alla storia urbisalviense ed è anche uno dei monumenti più rappresentativi del maceratese che ora può tornare fruibile anche per i turisti. La Rocca rimarrà aperta fino al mese di giugno tutti i sabati e i giorni festivi con visite guidate alle ore 15,00, alle ore 16,00 e alle 17,00, basterà recarsi all’ufficio turistico di Urbisaglia.


   

da Organizzatori







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2024 alle 19:40 sul giornale del 24 aprile 2024 - 56 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbisaglia, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/eZ8p





logoEV
logoEV
qrcode