...

Il candidato sindaco del Centro Sinistra Narciso Ricotta nei giorni scorsi ha incontrato la Confartigianato di Macerata ed ha ribadito l’impegno a far sì che i consistenti investimenti previsti nel piano di opere pubbliche del comune, così come quelli per la ricostruzione post terremoto e quelli derivanti dal bonus fiscale 110% su riqualificazione sismica ed energetica, ricadano a favore degli artigiani del territorio.



...

Nella provincia di Macerata il periodo marzo-maggio 2020 (295 iscrizioni) segna una variazione assoluta di -293 imprese pari a -49,8% rispetto a marzo-maggio 2019 (588 iscrizioni); a Fermo la variazione è di -233 imprese (402 iscrizioni nel 2019 e 169 nel 2020) con un -58%, mentre ad Ascoli Piceno è di -194 imprese iscritte pari a -54,2% (358 iscrizioni nel 2019 e 164 nel 2020).


...

Il gruppo dirigente di Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino, su richiesta della Lega Marche, ha incontrato l'On Matteo Salvini insieme al coordinatore regionale On. Riccardo Marchetti ed il consigliere regionale Sandro Zaffiri nel quale sono stati affrontati i problemi delle piccole imprese nazionali e regionali.








...

Fra i settori completamente dimenticati e su cui non si è spesa colpevolmente nessuna parola figura il “commercio su aree pubbliche”. Da quasi cinquanta giorni queste imprese sono state emarginate, quasi non esistessero più. Si è parlato infatti di commercio in senso generico e di commercio in sede fissa ma nessuno ha posto l’attenzione su un settore fra i più penalizzati: il “commercio ambulante”.





...

Il Presidente interprovinciale di Confartigianato Trasporti, Emanuele Pepa, denuncia e lancia un grido d’allarme per la situazione che si è venuta a creare a seguito del decreto del 9 marzo 2020 volto a fronteggiare l’emergenza sanitaria in corso, che ha esteso a tutto il territorio nazionale le misure previste all’articolo 1 del DPCM 8.03.2020


...

Confartigianato informa che è stata perfezionata la sottoscrizione dell’Addendum all’Accordo per il Credito 2019 il quale, in continuità con l’Accordo per il Credito 2015, prevede per le micro, piccole e medie imprese danneggiate dall’emergenza Coronavirus, la possibilità di chiedere la sospensione o l’allungamento dei mutui.