...

“Il nostro obiettivo è dal primo momento quello di lavorare al massimo per vaccinare al più presto il maggior numero di persone possibile. Ringrazio il commissario generale Francesco Paolo Figliulo e il capo dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio per l’apprezzamento dimostrato nei confronti del lavoro che le Marche della Sanità stanno facendo nonostante difficoltà di ogni tipo. Hanno confermato come le Marche sono tra le prime regioni italiane nella vaccinazione degli over 80 e sono pronte a sviluppare nuove potenzialità all’arrivo delle dosi di vaccino che, ci hanno assicurato, arriveranno in maniera costante così da consentirci di programmare al meglio il prosieguo della campagna vaccinale”.


...

“È vergognoso che il sindaco Capponi strumentalizzi minimi contagi nelle aziende di Treia per rivendicare visibilità e ruolo. Riconosca l’immenso sforzo di contrasto alla pandemia e ai suoi effetti che aziende grandi e piccole stanno facendo da oltre un anno per garantire occupazione. Si ricordi che lo fanno anche con spirito di servizio: provvedendo a proprie spese al monitoraggio periodico con tamponi ai dipendenti non fanno solo il loro dovere, ma contribuiscono al contact tracing facendo un servizio alla sanità del territorio”.



...

“Sulle vaccinazioni dei professionisti il consigliere Carancini, come al solito, aziona il vortice della polemica senza guardare ai fatti. E i fatti dicono che, tra il ‘dire e il fare’, c’è di mezzo il ‘pianificare’. Una caratteristica essenziale per un buon amministratore, ma che Carancini sembra ignorare nonostante sia stato per dieci anni sindaco di Macerata”.


...

“La firma del protocollo di avvio dell’intervalliva San Severino – Tolentino è un grande giorno per la Lega Marche che, con una battaglia fatta di tenacia e determinazione lunga anni, ha sbloccato circa 100 milioni di fondi per la sua realizzazione. Una vittoria di quell’attenzione al territorio che è nel DNA della Lega concretizzatasi nel 2019 grazie al lavoro di squadra tra Lega Marche e Governo centrale e all’apporto fondamentale dell’onorevole Giancarlo Giorgetti, allora sottosegretario alla presidenza del Consiglio”.



...

“Con un post su Facebook il vicesindaco di Pollenza Andrea Primucci fa più danni al Comune della bomba carta che ha danneggiato nella notte di Capodanno il palazzo. Quella ha mandato in frantumi i vetri, lui ogni rispetto del ruolo istituzionale che ricopre postando un’invettiva degna di un ultrà. Nel tentativo di stigmatizzare il gesto usa termini e toni che travalicano l’inciviltà. Non c’è circostanza, per quanto esecrabile, che giustifichi l’adozione del turpiloquio da parte di un rappresentante della massima istituzione cittadina”.