...

Come Azione Universitaria esprimiamo grande soddisfazione per la scelta dell’Ateneo di Macerata di sospendere le lezioni per il 26 settembre con lo scopo di agevolare gli studenti, specie i fuorisede, nelle operazioni di voto del 25, come avevamo auspicato in una lettera inviata al Magnifico Rettore Francesco Adornato il 4 settembre scorso.





...

Si sapeva da tempo che la scuola sarebbe iniziata il 14 settembre e quindi dovrebbe essere chiaro a tutti quali sono le esigenze delle famiglie che il Comune ha la competenza di soddisfare.



...

Nelle Marche sono in arrivo i primi 63 milioni per l’attuazione del Piano Nazionale Complementare Sisma. L’Ufficio Speciale Ricostruzione, dopo aver validato a tempo record i 276 progetti presentati dai Comuni del cratere marchigiano, rispettando la scadenza dello scorso 30 giugno, si appresta a trasferire a tutti i responsabili degli interventi la somma di 63.905.852 euro entro la prossima settimana. Si tratta dell’anticipo del 30% del totale finanziabile, che è di circa 213milioni.




...

Terminate le elezioni amministrative, appena insediati i Consigli Comunali, nel pieno delle ferie agostane siamo stati catapultati nella campagna elettorale per le politiche, che sarà breve ma con forti auspici per Fratelli d’Italia. Questo ci porta a dover anche riorganizzare il territorio, di concerto con il portavoce regionale Elena Leonardi, tenendo conto degli eletti, nuovi e confermati, nella scorsa tornata elettorale rimarcando l’importanza e l’attenzione che il territorio merita.



...

Ho letto alcune dichiarazioni del sindaco di Montecassiano, Leonardo Catena, sul fatto che avrei convocato per lunedì scorso una riunione, nell’ex scuola comunale di Sant’Egidio, con i residenti della zona per parlare della nuova viabilità a cui la Regione e la Provincia stanno lavorando per la vallata del Potenza.


...

Incontro pubblico oggi nell’Auditorium della biblioteca comunale Mozzi Borgetti, Macerata, organizzato dall’associazione Stronati, alla presenza del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, delle associazioni di categoria e dei sindaci. Sul tavolo un confronto sulle strategie culturali e turistiche capaci di contribuire alla crescita dei territori.





...

“Amministrazione comunale di Appignano versione arcobaleno, sempre meno civica e sempre più schierata politicamente con casacche di qualsiasi colore, basta che ci sia una poltrona in ballo. Vira sul centrodestra con il capogruppo di maggioranza Rolando Vitali, segretario provinciale di Italia al Centro, il partito di Toti. Gravita ovunque con il sindaco Calamita, da cui aspettiamo di sapere da che parte della sinistra lo porti la divisa politica di Azione recentemente indossata dopo l’avvicinamento ad Italia Viva per tentare la scalata alla Provincia. Di sicuro c’è solo il risultato di queste manovre: rottura del patto di fiducia con i cittadini e cortocircuito nelle scelte amministrative locali”.




...

Il PCI, esprime grande soddisfazione ed anche molta emozione, per l’entrata in Consiglio Comunale di Luigino Luconi, un Candidato da noi sostenuto nella recente campagna elettorale. Luigino Luconi sarà il Consigliere di riferimento per il ricostruito Partito Comunista Italiano con cui collaboreremo e colui che ci rappresenterà all’interno dell’assise Comunale. Questa operazione voluta dal Sindaco Sclavi, per creare un giusto equilibrio nella composizione della nuova giunta, avvenuta grazie anche alla collaborazione delle liste; “Tolentino Popolare” e “Riformisti per Tolentino”.





...

“La firma dell’accordo di programma per l’ospedale di Macerata non è una sceneggiata: è la pietra tombale sui teatrini che da anni vede protagonista il PD di Carancini. Uno per tutti? Quello inscenato ad Appignano con Ceriscioli e Sciapichetti protagonisti di una farsa per raccattare voti: l’avvio del cantiere Inrca. Quel cantiere ancora oggi è solo un ammasso di rovi nonostante l’opera fosse interamente finanziata. È questa è la concretezza di cui si riempie la bocca Carancini?”






...

Sulla questione dell’esclusione dello Sferisterio dalla lista dei teatri storici delle Marche candidati a patrimonio mondiale Unesco dalla Regione Marche, continuiamo a sostenere che è un grave errore storico non giustificato da fonti scientifiche né argomenti validi. Lo abbiamo detto chiaramente in Consiglio Comunale presentando una mozione è un ordine del giorno urgente.



...

“Quelle dell’assessora Giorgia Latini sono parole che indignano, una presa in giro per tutti i maceratesi e tutti i marchigiani. Secondo la Latini l’esclusione dello Sferisterio dalla lista dei teatri storici che la Regione Marche vorrebbe proporre per il riconoscimento di patrimonio Unesco sarebbe dettata dal fatto che il sito culturale maceratese non avrebbe le caratteristiche del teatro all’italiana. Questo vuol dire confondere le acque, disorientare scientemente i cittadini e privare Macerata, con la gravissima complicità dell’attuale Amministrazione comunale, di una grande opportunità. Infatti, né nella delibera della giunta regionale, né nel dossier allegato, né tanto meno nei criteri contenuti nelle linee guida dell’Unesco il teatro all’italiana viene menzionato tra le peculiarità che individuano i teatri storici. Ed è una vergogna che l’assessore Latini ricorra a questa clamorosa bugia per nascondere il madornale errore compiuto dalla giunta regionale ai danni della nostra città”.


...

Questi i risultati definitivi del primo turno per le elezioni del Sindaco e del Consiglio comunale della Città di Tolentino. Hanno votato elettori (maschi e femmine). Gli aventi diritto sono 17.738 elettori iscritti di cui 8.540 maschi e 9.198 femmine (Si ricorda che tutti i dati sono ufficiosi in attesa della validazione dei risultati dello spoglio a cura dell’Ufficio Centrale).